Vivigratis logo
Facebook logoYoutube logoFlipboard logo
Viaggi • Safari in Africa: offerte di viaggio e consigli utili
Condividi
Whatsapp logo
Telegram logo
Pinterest logo

Safari in Africa: offerte di viaggio e consigli utili

Dire che un safari in Africa sia il viaggio della vita non è esagerato. C'è il richiamo atavico della natura, ci sono i paesaggi sconfinati e i tramonti di fuoco, le notti nella savana in tenda sotto le stelle, i suoni degli animali in lontananza.

E ancora, l'incontro con i Big Five (leone, leopardo, elefante, giraffa, bufalo) è un incontro che non si può dimenticare, esplorando paesaggi naturali che il mondo occidentale ha da tempo dimenticato.

Se sogni già di partire, per un viaggio di nozze o una fuga da tutto, ecco di seguito le migliori offerte e consigli per tour e safari in Africa, il viaggio più memorabile che ti capiterà di fare, dal portale viviTravels che aggrega proposte di tour (anche da modificare su misura) di operatori locali in tutto il mondo.

Quanto costa un safari in Africa

Safari: prezzi
Tasse di ingresso ai parchi, impiego di guide e mezzi specializzati, grandi distanze da coprire: i safari low cost non esistono.

I safari low cost non esistono; l'accesso a parchi nazionali protetti e il costo delle guide professionali di alto livello per garantire la tua sicurezza, uniti spesso alle grandi distanze da coprire con mezzi specializzati, fanno sì che i prezzi siano necessariamente alti.

Affidandosi però a operatori locali non è escluso che si possa trovare anche qualche offerta conveniente, come quelle che ti presentiamo in questo articolo. Siccome un safari in Africa si fa una o due volte nella vita, probabilmente però sarai disposto a spendere un po' di più del solito, anche in vista del fatto che non si tratta di un viaggio qualunque e conserverai per sempre il ricordo delle esperienze vissute.

Dove andare e migliori offerte

Dove andare per un safari in Africa
Kenya, Tanzania, Sudafrica e Botswana sono le mete più apprezzate per avvistare i grandi animali della foresta.

Dove andare per il tuo primo safari? L'Africa è ampia (anche se non tutta visitabile), la scelta è dunque vasta.

Il Kenya resta uno degli stati dove i safari sono più emozionanti, per via dei suoi paesaggi incontaminati e gli splendidi parchi nazionali, tra cui la riserva Amboseli e lo Tsavo Est e Ovest. Il tour che ti proponiamo di seguito parte dal Kenya e attraversa Tanzania (con soggiorno a Zanzibar) e Malawi per concludere il viaggio in Zambia: una delle esperienze di safari più complete che si possano fare, avvistando moltissima fauna di terra, di fiume e volatile.

Il migliore
Camping safari dal Kenya allo Zambia attraverso 4 stati
Camping safari dal Kenya allo Zambia attraverso 4 stati

viviTravels

21 giorni / 20 notti.

a partire da€ 2,728.00

Subito dopo il Kenya, ecco la Tanzania, la terra del Kilimangiaro e dei parchi Masai Mara e Serengeti, tra savane e aree semidesertiche, popolate da branchi di gnu, elefanti e leoni.

Safari in Tanzania con sistemazione in tenda
Safari in Tanzania con sistemazione in tenda

viviTravels

6 giorni / 5 notti.

a partire da€ 1,987.00

Spostandosi in Zambia ecco il Parco nazionale Luangwa meridionale, attraversato dall'omonimo fiume affluente dello Zambesi. Qui si trova una delle più alte concentrazioni di fauna al mondo ed è possibile effettuare anche safari a piedi, ammirando la grandissima varietà di uccelli che faranno la gioia degli appassionati di bird watching.

Scendendo verso il Sudafrica, il parco più popolare per i safari è il Parco Kruger, con due milioni di ettari di estensione, duemila specie di piante, 500 di uccelli e presenza garantita di tutti i Big Five.

Tour del Sudafrica - Safari al Parco Kruger e in Swaziland
Tour del Sudafrica - Safari al Parco Kruger e in Swaziland

viviTravels

7 giorni / 6 notti.

a partire da€ 1,049.00

Di fianco al Sudafrica ecco la Namibia, terra di canyon e deserti, ex colonia tedesca, dove si effettuano safari al Parco nazionale Etosha, famoso per l'Etosha Pan, una bacino d'acqua dove gli animali si recano per abbeverarsi (per la delizia di chi li fotografa). L'Etosha ospita elefanti, rinoceronti bianchi e neri, giraffe, zebre, springbok e molti altri abitanti della savana.

Tour con campo tendato nel deserto in Sudafrica e Namibia
Tour con campo tendato nel deserto in Sudafrica e Namibia

viviTravels

14 giorni / 13 notti.

a partire da€ 965.00

In Botswana si esplora il Delta dell'Okavango, ecosistema paludoso tra i più interessanti e bizzari del pianeta, da percorrere a bordo di un mokoro, una barca tradizionale locale, avvistando la fauna sulle sponde e alloggiando in camp di lusso immersi nella natura selvaggia.

Tour dalle Cascate Vittoria al Delta dell'Okavango in Botswana
Tour dalle Cascate Vittoria al Delta dell'Okavango in Botswana

viviTravels

9 giorni / 8 notti.

a partire da€ 1,679.00

Infine, non dimentichiamo Uganda e Rwanda, che dopo anni di guerre civili, si aprono al turismo. Qui si viene soprattutto per vedere scimpanzè e gorilla di montagna in via d'estinzione (dopo aver ottenuto i costosi gorilla permits emessi dal governo). In Uganda i grandi primati si incontrano nella foresta impenetrabile di Bwindi, mentre i Big Five si incontrano nel Parco nazionale Queen Elizabeth e in altri nove parchi.

Tour con safari tra gorilla e bestie selvatiche in Uganda
Tour con safari tra gorilla e bestie selvatiche in Uganda

viviTravels

6 giorni / 5 notti.

a partire da€ 1,490.00

In Rwanda invece si possono fare safari al Parco nazonale di Akagera, composto da pianure alluvionali, savane e montagne, habitat in cui convivono zebre, elefanti, bufali, coccodrilli, rinoceronti e ippopotami.

Tour di birdwatching e safari tra i gorilla in Rwanda
Tour di birdwatching e safari tra i gorilla in Rwanda

viviTravels

12 giorni / 11 notti.

a partire da€ 3,977.00

Infine c'è anche il Malawi e il suo splendido lago, un tempo centro della tratta degli schiavi, oggi protetto dall'Unesco e habitat di scimmie, antilopi, elefanti e ippopotami.

Safari: quando andare

Safari in Africa: quando andare
Per ogni periodo dell'anno c'è una diversa destinazione consigliata per effettuare safari.

Si possono fare safari in Africa in ogni momento dell'anno: viste le grandi dimensioni dell'Africa c'è sempre uno stato in cui il clima è sufficientemente buono. Ad esempio a inizio anno, tra dicembre e febbraio, i paesi migliori sono Kenya, Tanzania e Uganda.

In primavera ed estate, generalmente da aprile a settembre, scegli Sudafrica, Namibia, Zambia e Zimbabwe. Ad aprile in particolare, le cascate Vittoria appaiono in tutto il loro splendore. Da luglio a settembre, anche il Masai Mara in Kenya è interessante, perchè si verifica la spettacolare migrazione degli gnu.

Dove andare in autunno? Nel mese di ottobre ti suggeriamo la Tanzania, durante la stagione secca, quando si possono avvistare moltissimi animali presso stagni e specchi d'acqua intenti ad abbeverarsi.

Come vestirsi per un safari

Safari: come vestirsi
Abiti color kaki e cappello da escursionista: la tenuta perfetta per un safari.

Non appena prenoti il tuo viaggio in Africa, la mente inizia a galoppare. La savana, i tramonti, i campi tendati nel bush... sì, ma guardando al lato pratico della questione: che cosa conviene mettere in valigia per un safari? O ancora più nello specifico, come ci si deve vestire per un safari?

L'abbigliamento cambia leggermente in base alla destinazione e al periodo, ma quello che possiamo dirti è che avrai quasi sempre bisogno di una giacca leggera o una felpa, perchè per vedere gli animali si parte all'alba quando fa ancora freschino.

L'abbigliamento deve essere comodo e casual, del tipo maglietta e pantaloncini, rigorosamente chiaro e neutro (sui toni del kaki per intenderci) per mimetizzarsi meglio nella vegetazione, perchè i colori scuri potrebbero spaventare gli animali (e non hai esattamente voglia di vedere un rinoceronte arrabbiato, vero?).

Nello zaino non possono mancare cappello da escursionista con visiera per proteggersi dal sole, occhiali da sole, crema solare ad alta protezione e un buon binocolo compatto per facilitare gli avvistamenti. Non scordare nemmeno fotocamera e videocamera.

Considera di portare con te un K-Way in caso di pioggia improvvisa e scarponcini da trekking alla caviglia, oltre ad un kit di primo soccorso, un repellente per zanzare e una pila in caso la corrente elettrica dovesse mancare.

Vaccinazioni e precauzioni sanitarie

Consigli per safari in Africa
Vuoi scrutare la natura in totale serenità? Consulta il tuo medico almeno otto settimane prima di partire.

Prima di un safari è sempre meglio provvedere ad una profilassi antimalarica previo parere medico, ed eventuali altre vaccinazioni contro malattie diffuse nel paese che ci si accinge a visitare, sempre seguendo il parere di uno specialista.

Esistono riserve private dove la malaria è assente, ma siccome nella maggior parte dei casi i safari vengono effettuati nei parchi nazionali, è sempre meglio prevenire il rischio.

Come sapere se la tua destinazione necessita di vaccinazione? Basta controllare il sito Viaggiare Sicuri della Farnesina, dove per ogni paese del mondo è indicato se è presente l'obbligo di vaccinazione e quale.

Si raccomanda in ogni caso di stipulare un'assicurazione di viaggio completa, che comprenda anche il rimpatrio aereo in caso di emergenza e di portare sempre con sè un kit di primo soccorso.

Rivolgiti al tuo medico per un consulto almeno otto settimane prima della partenza, specialmente se viaggiano con te anziani, disabili, bambini piccoli e donne incinte.

Idee per un viaggio di nozze: mare e safari in Africa

Safari con estensione mare alle Mauritius
In cerca di idee per il viaggio di nozze? Tour con safari ed estensione mare alle Mauritius!

Vuoi vivere un viaggio di nozze da favola? Puoi combinare safari ed estensione mare in Africa, visto che le spiagge dell'Africa sono tra le più belle al mondo. Ad esempio, dopo una safari in Tanzania, puoi spostarti sulle splendide isole di Zanzibar.

In Kenya, dopo i safari, puoi spostarti nei tanti resort di lusso sulle spiagge di Mombasa e Malindi. Anche il Sudafrica si presta per vacanze al mare, con i suoi lidi attrezzati e spiagge selvagge lungo la Garden Route e a Città del Capo, destinazioni molto apprezzate da chi ama surf e windsurf.

E se te la senti di prendere un altro volo, al largo della costa est dell'Africa ci sono Madagascar, Mauritius, Seychelles, isole Comore e Mayotte.