Vivigratis logo
Facebook logoYoutube logoFlipboard logo
Casa & Famiglia • Posate tutto quello che devi sapere: da come si mettono in tavola ai marchi più prestigiosi Sambonet, Alessi, Christofle, Bugatti e Carl Mertens
Condividi
Whatsapp logo
Telegram logo
Pinterest logo

Posate tutto quello che devi sapere: da come si mettono in tavola ai marchi più prestigiosi Sambonet, Alessi, Christofle, Bugatti e Carl Mertens

Le posate sono importanti in tavola e oltre a dover essere in quantità sufficiente per i diversi coperti, dovrebbero risultare accattivanti anche dal punto di vista estetico. Meglio ancora se forchette, cucchiai, coltelli vengono scelti coordinati gli uni con gli altri, in modo da appagare lo sguardo prima ancora dell'appetito. In commercio esistono numerosi set di posate, alcuni dei quali comprendono anche elementi per preparare le pietanze, per esempio mestoli, spatole, forchettoni.

I set hanno il vantaggio di avere tutto l'occorrente a portata di mano mentre andando ad acquistare le diverse posate separatamente, bisogna prestare più attenzione ai modelli, cercando di mantenere uno stile unico. Per quanto riguarda i prezzi, essi variano a seconda dei materiali di cui sono fatte le posate e in base ai marchi: in generale è meglio privilegiare posate con buon rapporto qualità-prezzo, evitando set di scarso valore perché tendono a rovinarsi rapidamente.

Le marche migliori sono quelle che garantiscono una lunga durata delle posate privilegiando materiali resistenti. Uno di essi è l'acciaio inox, che resiste alla ruggine e si può lavare tranquillamente in lavastoviglie. L'argento si graffia più facilmente, sebbene sia un materiale di enorme pregio. Mentre la plastica, utilizzata spesso per le posate dei bambini, ha una durata limitata e una qualità sicuramente inferiore. Di seguito una selezione delle migliori posate in commercio e alcuni consigli per sceglierle nel modo giusto.

Tipologie di posate da tavola

Tipologie di posate da tavola
Tutti i tipi di posate per ogni porata

Esistono numerose posate suddivise per tipologie, in base all'utilizzo cui sono destinate, ecco le principali:

  • Cucchiai grandi per minestre o, in alcuni casi, per pasta lunga
  • Cucchiai piccoli per dessert e/o antipasti
  • Cucchiai da salsa
  • Cucchiaini da tè e da caffè
  • Cucchiaini lunghi per long drink o particolari bibite
  • Pinze per lumache
  • Forchette grandi per primi, secondi piatti e minestre asciutte
  • Forchette di piccole dimensioni per antipasti e dessert
  • Forchette da pesce e da crostacei
  • Pinze per crostacei
  • Mestoli vari
  • Pinze per dolci
  • Forchette per dolci
  • Coltelli grandi per secondi piatti
  • Coltelli piccoli per dessert e antipasti
  • Coltelli per spalmare il burro
  • Coltelli per le bistecche

Materiali più usati delle posate

Le posate possono essere realizzate in diversi materiali, ecco i principali con rispettive caratteristiche:

  • Acciaio, il materiale più utilizzato, in particolare l'inox perché resistente ai lavaggi in lavastoviglie e antiruggine. Ha una buona resistenza alla corrosione, è facile da pulire e antigraffio.
  • Acciaio cromato, più resistente all'usura e particolarmente stabile.
  • Legno, utilizzato soprattutto nelle posate dal manico lungo perché non conduce il calore o nelle posate usa e getta. Non può essere lavato in lavastoviglie.
  • Plastica, materiale sicuramente economico ma di qualità non troppo elevata, molto utilizzato per i servizi usa e getta o per le posate dei bambini.
  • Bambù, materiale utilizzato per posate di uso quotidiano, lavabili e riutilizzabili, cucchiai e mestoli dal manico lungo
  • Melamina, materiale plastico termoindurente che si caratterizza per la sua resistenza, difatti le posate di questo materiale durano di più, si danneggiano meno e sono indeformabili. Motivo per cui la melamina viene spesso utilizzata per i set da bambini.
  • Argento, materiale di grande pregio utilizzato per posate lussuose e ricercate, che volendo possono anche essere utilizzate nella quotidianità. Vanno lavate a mano e pulite con un panno inumidito con alcol almeno una volta ogni 10 giorni.

Le migliori marche delle posate

Le migliori marche delle posate
Le migliori marche delle posate

Da Bugatti a Sambonet, da Alessi a Carl Mertens, è un tripudio di posate meravigliose, che privilegiano la qualità e l'estetica, per portare in tavola pezzi originali, dallo stile classico o più moderno, in ogni caso unici. Le marche migliori come quelle citate propongono infatti prodotti altamente selezionati, che si distinguono per la cura dei particolari.

Alessi, marchio d'eccellenza del design italiano, propone per esempio servizi di posate dal gusto moderno ed essenziale, mai scontato, mentre Bugatti Casa passa dalle posate inox 18/10 lucide o satinate ai modelli più colorati e frizzanti. Di seguito la classifica delle posate dei marchi migliori tra cui scegliere per portare in tavola la qualità.

Set 24 posate Carl Mertens

Il design di questo set posate è assolutamente innovativo, la forma arrotondata ed essenziale conferisce loro un'estetica singolare senza nulla togliere alla praticità di utilizzo. Particolarmente resistenti, ideali quindi per essere utilizzate nella quotidianità, sono le posate perfette se privilegi la qualità indipendentemente dal prezzo, che è piuttosto elevato.

Le più innovative
Set di posate Vitalis
Set di posate Vitalis

Carl Mertens

Set di posate modello Vitalis da 24 pezzi.

Vai al negozio

Servizio posate completo di Bugatti

Cerchi delle posate ricercate ed eleganti per la tua tavola? Niente di meglio di questo servizio completo di Bugatti in acciaio inossidabile, con manico in madreperla avorio finemente decorato. Perfette per occasioni speciali, volendo possono essere adoperate anche nella quotidianità, visto che l'acciaio di cui sono fatte è particolarmente duraturo.

Le più ricercate
Servizio posate Oxford
Servizio posate Oxford

BUGATTI

24 posate Oxford con manico in madreperla avorio

Vai al negozio

Servizio posate Vidal di Bugatti

Questo servizio di posate Vidal di Bugatti è composto da 24 pezzi in acciaio inox 18/10 con finitura lucida e include nello specifico 6 cucchiai da tavola, 6 forchette da tavola, 6 coltelli da tavola, 6 cucchiaini da caffè. Possono essere lavate in lavastoviglie ma si consiglia di privilegiare il lavaggio a mano per non danneggiarle. Il design innovativo e stiloso le rende uniche e speciali.

Le più cool
Vidal Servizio posate 24 pezzi inox
Vidal Servizio posate 24 pezzi inox

Casa Bugatti

Servizio di posate della designer Elisabeth Vidal

Vai al negozio

Set di posate Sambonet

Sambonet propone questo set di posate professionali in acciaio inossidabile dal design italiano molto ricercato. Il set include 24 pezzi con manico monoblocco, facile da impugnare. Si tratta di un servizio lussuoso e dal costo elevato, perfetto per un utilizzo professionale. Le posate possono essere lavate in lavastoviglie.

Le più professionali
24 posate in acciaio inossidabile
24 posate in acciaio inossidabile

Sambonet

Set di posate italiane altamente professionali

Vai al negozio

Set posate Alessi

Questo servizio di posate firmato Alessi, del designer Guido Venturini, è formato da sei cucchiai da tavola, sei forchette, sei coltelli, sei cucchiaini da caffè in acciaio inossidabile 18/10 tutti con manico in resina termoplastica colore bianco avorio. Pur trattandosi di posate di alta qualità, l'aspetto è informale e quindi adatto anche a un utilizzo quotidiano. Inoltre l'acciaio inossidabile garantisce lunga durata.

Le più informali
Servizio di Posate All Time
Servizio di Posate All Time

A di Alessi

Set da 6 posate in acciaio inossidabile di alta qualità

Vai al negozio

Villeroy & Boch Servizio Tavola NewWave

Il servizio da tavola NewWave di Villeroy & Boch ha un design minimalista che si addice a qualunque tavola, senza contare la qualità delle posate in acciaio inossidabile, materiale che ne assicura la lunga durata. Pesano poco, sono facili da impugnare e si possono tranquillamente lavare in lavastoviglie. Il set include un totale di 24 pezzi.

Le più minimal
Servizio Tavola NewWave
Servizio Tavola NewWave

Villeroy & Boch

Set di posate da 24 pezzi in acciaio inossidabile

Vai al negozio

Christofle Cluny set di lusso

Cerchi un set di posate extra-lusso? Eccoti accontentato con questo servizio da 24 pezzi Christofle Cluny in argento sterling, prezioso e per ovvie ragioni anche molto costoso. Le posate, per 6 persone, hanno un design in stile Louis XIII e includono 6 forchette, 6 coltelli, 6 cucchiaini da caffè e 6 cucchiai da tavola. Ideale per pranzi e cene all'insegna dello stile.

Le più preziose
Posate da tavola 925 Sterling
Posate da tavola 925 Sterling

Christofle

Set da 24 pezzi di posate in argento Sterling

Vai al negozio

Il design delle posate

L'ergonomia delle posate è molto importante perché garantisce loro praticità e comodità di utilizzo. Si tratta infatti di una scienza che analizza il corpo umano in relazione ai vari oggetti che utilizza: la cucina è una delle aree in cui uno studio ergonomico si rivela essenziale, e questo vale non solo per la disposizione dei mobili ma anche per i suoi accessori.

Ne consegue che le posate ergonomiche sono quelle in grado di assicurare prese migliori, in quanto calibrate e concepite appositamente per essere pratiche nell'utilizzo. Ne esistono di varie tipologie, fra cui posate speciali per disabili e mancini, che facilitano l'assunzione del cibo in modo autonomo per i soggetti che non riescono a utilizzare le posate normali.

Le posate per disabili, dotate di facilitazioni specifiche, hanno solitamente un manico curvo e morbido che consente di afferrarle stabilmente senza necessità di piegare troppo il braccio e la mano. D'altra parte le posate per mancini sono studiate per favorire la presa con la mano sinistra. Anche le posate per bambini per risultare pratiche devono essere concepite secondo appositi studi ergonomici, evitando per esempio parti appuntite e orli taglienti.

Come si mettono le posate a tavola

Se non sai come si dispongono le posate a tavola secondo il galateo, di seguito ti forniamo alcuni suggerimenti utili. Innanzitutto devi sapere che le posate vanno disposte in base all'uso, quindi si parte esternamente con quelle da antipasto per passare via via al primo, al secondo e al dolce. Le forchette vanno posizionate a sinistra mentre i coltelli a destra con la parte affilata verso il piatto.

I cucchiai, sempre che ce ne sia bisogno, vanno collocati a destra accanto ai coltelli, con la parte concava in alto. Il coltello da pesce va posizionato a destra e le forchette a sinistra. Queste ultime possono essere utilizzate anche per eventuali frutti di mare. Per quanto riguarda il dessert, le posate vanno messe sopra al piatto orizzontalmente con il manico verso destra.

Se il pranzo o la cena dovesse includere aragoste e lumache, la pinza per queste ultime va posizionata a sinistra rispetto al piatto, le forchette da lumaca o per aragosta vanno invece collocate a destra del piatto.

Come comportarsi a tavola: il linguaggio delle posate

Le posate quando finisci di mangiare vanno posizionate secondo il cosiddetto metodo dell'orologio, utilizzato in vari paesi del mondo. Secondo questa tecnica la posizione delle lancette corrisponde alla posizione delle posate sul piatto quando si termina il pasto. Ecco come metterlo in pratica passo passo:

  • Quando vuoi fare una pausa durante il pasto ma non lo hai ancora terminato, posiziona le posate sul piatto alle ore 16:20. Quindi la forchetta, per esempio, andrà collocata a destra con la punta verso l'alto e a sinistra il coltello nella stessa posizione, purché le due posate non si tocchino.
  • Per indicare che hai finito un pasto e sei pronto al piatto successivo, posiziona le posate a croce sopra al piatto.
  • Quando finisci di mangiare tutto, basta posizionare le posate parallele tra loro sul piatto, nella cosiddetta posizione delle 18:30. 

Come pulire le posate in argento

Se vuoi scoprire come pulire le posate d'argento eccoti alcuni consigli utili. Sappi in primis che vanno pulite immediatamente dopo l'utilizzo e conservate in spazi appositi. I metodi naturali si rivelano forse i migliori per pulire l'argento, per esempio è ottima una soluzione a base di acqua calda e bicarbonato di sodio. Ti basta aggiungere 50 grammi di quest'ultimo in un litro di acqua, immergendovi l'argenteria sporca non appena l'acqua si raffredda.

Anche il limone si presta alla pulizia delle posate in argento, è sufficiente versarne un po' insieme a 3 cucchiai di bicarbonato direttamente sulle posate, strofinandole con un panno in cotone. Infine non sottovalutare il potere della birra, altro ingrediente naturale che si rivela utilissimo per la pulizia dell'argento, ottimo anche per quello ossidato.

Riempi una ciotola con la birra, immergi le posate in argento per un'intera notte, quindi estrai le posate e sciacquale asciugandole con cura. Infine ti consigliamo l'aceto bianco: immergi le posate da pulire e da lucidare in una soluzione a base di acqua e 1 cucchiaio di aceto, lasciandole per qualche minuto. Dopodiché strofinale con un panno morbido.

Importante anche la conservazione: evita di inserire le posate in sacchetti di plastica o carta di giornale, meglio privilegiare fogli di alluminio e posizioni al riparo da aria e polvere. Per prevenire l'ossidazione dell'argento puoi anche avvolgere le posate in pezzi di panno morbido oppure in fogli di carta velina trattati con nitrato d'argento.

Curiosità: le posate nei semi dei cachi

Una tradizione contadina afferma che all'interno dei cachi mela si possano osservare delle forme simili a posate, che permettono di fare previsioni meteorologiche molto curiose.

La tradizione dice di mangiare il frutto e subito dopo tagliarlo in senso verticale: all'interno del seme si potrà osservare un germoglio e in base a come si taglia il frutto, sarà possibile riconoscere la forma di una forchetta, di un cucchiaio o di un coltello. Il cucchiaio indica un inverno con molta neve, il coltello indica un inverno rigido, la forchetta indica un inverno mite.

Set di posate: quale scegliere

Tra le posate quali scegliere? Dipende da una serie di fattori, ovvero il prezzo che sei disposto a spendere, le caratteristiche a cui non vuoi rinunciare, il tipo di utilizzo che intendi farne e l'aspetto estetico. Tra le posate di alta qualità un posto d'eccezione riveste il set Vidal di Bugatti, innovativo nel design, in acciaio inox 18/10, ideale anche per un utilizzo quotidiano.

Le posate concepite da Guido Venturini, firmate Alessi, sono altrettanto pratiche, sempre in acciaio inossidabile, mentre il set di Christofle Cluny composto da 24 pezzi in argento sterling è in assoluto il più prezioso ed elegante. Per un impiego professionale sono perfette le posate del set Sambonet e i 24 pezzi firmati Carl Mertens, moderni e innovativi.

Elegante e ricercato il servizio posate completo di Bugatti con manico in madreperla avorio, minimalista e lussuoso il servizio da tavola NewWave di Villeroy & Boch. Insomma, se cerchi la qualità non hai che l'imbarazzo della scelta.