Vivigratis logo
Facebook logoYoutube logoFlipboard logo
Tempo libero • I dieci migliori portabici Thule: qualità senza eguali e libertà di vivere la tua passione in sicurezza
Condividi
Whatsapp logo
Telegram logo
Pinterest logo

I dieci migliori portabici Thule: qualità senza eguali e libertà di vivere la tua passione in sicurezza

Ammettiamolo: automobili e biciclette vanno d'accordo come una goccia di olio EVO e una pentola d'acqua, si respingono. Votate alla copertura inquinante di grandi distanze le prime e simbolo per antonomasia dello slow trip le seconde, i mondi paralleli a cui appartengono devono, però, bruscamente curvare per incontrarsi in almeno un'occasione: quando si sceglie un itinerario ciclo turistico che può essere raggiunto solo in auto.

Anche il più sfegatato paladino dell'ambiente deve, allora, mettere da parte la propria filosofia di vita sostenibile e rassegnarsi a trasportare la bici sull'automobile.

Con un portabici Thule potrete pedalare su strade e terreni selvaggi lontano da casa e accompagnare il vostro innato senso di avventura e scoperta con il confort di cui avete bisogno.

Thule è un'azienda molto conosciuta nel mondo dell'outdoor: con i suoi prodotti (valigie, zaini, custodie per laptop, passeggini, borse per macchine fotografiche) vi aiuta a trasportare tutto ciò a cui tenete in sicurezza e con stile. Libertà di vivere la propria vita attiva, sia in città che all'aperto, quindi.

In questo articolo vi proponiamo un approfondimento sui portabici Thule, costruiti per la vostra sicurezza e per quella della vostra bici, che sarà sempre protetta, durante il trasporto, da graffi e danni di qualsiasi tipo. Ma la loro caratteristica più lampante è probabilmente il fatto che si montano molto facilmente, spesso senza bisogno di attrezzi di alcun genere.

La loro qualità costruttiva, invece, pare non abbia bisogno di presentazioni, a giudicare dalle opinioni entusiastiche che si possono leggere in rete da chi ne possiede o ne ha posseduto già qualcuno: i forum sono pieni di recensioni ed esperienze positive con i prodotti del marchio svedese.

I portapacchi per bici da corsa di Thule sono di diversi tipi e possono essere montati sul tetto, sul gancio da traino o sul portellone posteriore dell'auto. Se possedete già un portabagagli sul tetto, un portabici da tetto potrebbe essere la soluzione più semplice, ma c'è anche da dire che i sistemi di aggancio sul portabagagli o sul gancio da traino semplificano l'operazione di carico e scarico delle biciclette e si adattano anche alle bici più pesanti, come quelle elettriche.

Come orientarsi quindi? Lo scopo di questo articolo è proprio quello di aiutarvi a navigare in questo mare oscuro, a vista e seguendo i nostri consigli.

L'incredibile affidabilità dei portabici Thule: ecco le prove

Leader mondiale nel suo campo Thule sembra avere le idee chiare e sapere già ciò che state cercando:

  • design elegante e di alta qualità per soddisfare tutti, dal professionista alla famiglia;
  • sicurezza e robustezza del prodotto (testato nel test center Thule, che è una struttura all'avanguardia e a ciò si aggiungano i test continui nella vita vita reale degli atleti che fanno parte della Thule Crew);
  • ampia varietà di prodotti per soddisfare esattamente le vostre esigenze.

Milioni di ciclo amatori affezionati nel mondo acquistano da questa azienda per la sua affidabilità senza precedenti, più volte confermata.

Tra i diversi test a cui questi portabici sono stati sottoposti, sia dalla casa madre che da organizzazioni esterne, vogliamo ricordare quello del Touring Club Svizzera, che nel 2017 ha messo a confronto diversi modelli di portabici per tetto e per gancio da traino, appartenenti a diversi brand. A fare da discrimine nella comparazione dei modelli dei produttori elementi come il prezzo, il numero di bici trasportabili, la semplicità d'uso e la prova su strada.

Easy Fold 931 e Velo Space 917, entrambi Thule, sono risultati i migliori portabici per gancio da traino, con un punteggio di 4 stelle su 4 e il giudizio "molto consigliato". Mentre tra i portabici per portellone posteriore Thule conquista ancora una volta il podio con il modello Clip OnHigh, di cui parleremo più sotto.

Portabici per il tetto dell'automobile

Portabici Thule per il tetto dell'automobile
Portabici Thule per il tetto dell'automobile

I portabici da tetto hanno parecchie frecce nel proprio arco e qualche svantaggio. Innanzitutto fanno in modo da lasciare completamente libero ed accessibile il portellone del bagagliaio, non intralciano in alcun modo la visuale dell'autista, possono essere lasciati montati a lungo termine e non danno problemi di parcheggio.

Di contro si potrebbe avere difficoltà ad attraversare sottopassaggi o altre strutture con il tetto più basso e non è certo poco faticoso e veloce caricare la bicicletta sul tetto. Inoltre i portabici da tetto influirebbero negativamente anche sull'aerodinamicità dell'auto, determinando un cattivo consumo di carburante.

Thule ThruRide

Non serve altro
Thule Thruride
Thule Thruride

Thule GmbH

Portabici da tetto, con fissaggio a forcella.

a partire da€ 131.00

Il ThruRide è un portabici con fissaggio a forcella progettato per adattarsi agli assali di qualsiasi diametro: non vi servono adattatori aggiuntivi. La bicicletta si carica e si scarica in un attimo e anche in autostrada, nel mezzo di una bufera, il portabici resta saldo al suo posto.

Questo portabici vi permette di montare a terra la parte anteriore del perno passante prima di sollevare e caricare la bici sul portabici. Una volta inserito il perno nell'alloggiamento, andrete a regolare la manopola di precisione ergonomica, per ottimizzare la pressione di serraggio sui perni passanti prima di chiudere il coperchio.

La bicicletta viene comunque caricata senza ruota anteriore, come nella maggioranza dei modelli di portabici da tetto. Sono inclusi nel pacco gli adattatori per canaline a T (20x20 mm) per il montaggio su Thule WingBar Edge, Thule WingBar e Thule SlideBar.

Si tratta di un prodotto molto versatile in quanto si adatta alla gamma completa di perni passanti (qualsiasi diametro da 12 a 20 mm) ed è compatibile anche con bloccaggi a sgancio rapido da 9 mm, tramite l'adattatore incluso.

Portabici da tetto Outride

Professionale ed elegante
Thule 561
Thule 561

Thule GmbH

Portabici da tetto Outride, che si adatta a forcelle di qualsiasi tipo.

a partire da€ 109.99

Portabici semplice, dall'aspetto professionale ed elegante. Blocca forcella facilmente regolabile per adattarsi a forcelle di qualsiasi tipo e adatto anche per bici con freni a disco.

La cinghia a rilascio rapido permette di bloccare saldamente la ruota posteriore e può essere regolata per adattarsi a ruote di qualsiasi misura. L'adattatore per ruote con assali da 20 mm è integrato, mentre opzionale è l'adattatore 561-1 per ruote con assali da 15 mm.

Pratico e leggero grazie alla struttura in alluminio, il Thule 561 è completamente premontato per una rapida installazione. È provvisto di serratura antifurto: la bici viene bloccata sul portabici ed il portabici sulle barre portatutto.

Il sistema di fissaggio è rapido per un montaggio semplice e veloce, sia sulle barre a sezione rettangolare che sulle barre Thule Wingbar, Slidebar e Aerobar (adattatori per canaline a T inclusi). Secondo l'azienda è particolarmente indicato per i telai in carbonio (in ogni caso ha una capacità di carico di 17 kg) e può essere montato su entrambi i lati dell'auto. Omologato tuv e certificato city crash.

Portabici Thule UpRride

Portabici universale
Thule 599001
Thule 599001

Thule Sweden

Portabici da tetto Upride, argento.

a partire da€ 241.56

Anche in questo caso la qualità Thule non vi deluderà: ecco un portabici universale da tetto dal montaggio veloce e sicuro e che garantisce la massima protezione, anche grazie all'assenza di contatto con il telaio della bici. Un gancio con cuscinetti ne afferra saldamente, infatti, la ruota anteriore, mentre la cinghia ferma ruota a cricchetto assicura rapidamente la ruota posteriore alla canalina.

UpRide trasporta la maggior parte delle ruote da 20" a 29" con pneumatici fino a 3" (e fino a 5" utilizzando l'adattatore acquistabile separatamente).

Rispetto al modello precedente è stato sensibilmente migliorato il supporto per MTB e si può dire che si adatti, quindi, a ogni tipo di bici.

Può essere montato sulla parte destra o sinistra dell'auto, quindi lato passeggero o lato guidatore. Il portabici è inoltre dotato di un doppio antifurto grazie alla funzione antifurto della bici al portabici, e alla funzione antifurto tra portabici e auto (tutte le serrature sono incluse).

Portabici da tetto ProRide

Il migliore portabici da tetto
Thule 598001
Thule 598001

Thule GmbH

Portabici da tetto ProRide, argento.

a partire da€ 103.23

I migliori cercano il meglio. È lo slogan ideale per questo modello di portabici Thule, evoluzione del ProRide 591 che fu già un grande successo commerciale dell'azienda.

Se l'auto non è troppo alta le fasi di carico e scarico sono velocizzate anche dal fatto che non dovrete smontare la ruota anteriore ma caricare il vostro "destriero" così com'è.

Il ProRide 598 è più sicuro del precedente, grazie alla ganascia della morsa dotata di un becco che impedisce alla bici di svincolarsi lateralmente e scoraggia i malintenzionati che avrebbero un bel da fare a sfilarla.

Le cinghie di fissaggio delle ruote possono lavorare anche in diagonale e hanno delle tacchette per le micro regolazioni: piccoli accorgimenti che garantiscono un'eccellente stabilità.

Portabici per il gancio di traino dell'automobile

Portabici gancio traino della thule
Portabici gancio traino della Thule

Se la vostra automobile è dotata di un gancio di traino o non escludete di acquistarne uno potete valutare anche questa soluzione. Alcuni modelli di portabici da gancio di traino, tra l'altro, possono essere usati per trasportare altre cose e potrebbero quindi tornare utili in svariate occasioni, perché si tratta di un punto di attacco molto stabile e sicuro. I vantaggi sono una maggiore facilità nel caricare e scaricare la bici e una migliore aerodinamicità dell'auto.

Tra gli svantaggi dei portabici Thule per gancio di traino, invece, dovete annotare:

  • il fatto che sono più costosi degli altri modelli,
  • il fatto che allungano la macchina e potrebbero creare problemi di ingombro nei parcheggi,
  • il fatto che alcuni modelli coprono targa e luci posteriori (mentre altri hanno propri fanali),
  • il fatto che non potete aprire il bagagliaio a bici già caricate.

Prima di montare il portabici premuratevi di pulire bene il gancio di traino da olii e grasso con cui certamente si è sporcato nel tempo e prestate attenzione al carico massimo che il gancio sopporta.

Portabici Thule EasyFold

Eccezionale capacità di carico
Thule 934100
Thule 934100

Thule Sweden AB

Portabici Easyfold XT 934 per 2 o 3 bici.

a partire da€ 412.00

A detta degli acquirenti questo è un portabici eccezionale, con un notevole livello d'ingegnerizzazione e design, ma anche qualche difetto.

Per esempio è piuttosto ingombrante e qualora decideste di caricarlo nel bagagliaio il rischio è quello di ritrovarsi con dei solchi. Ricordatevi quindi che peso e dimensioni sono notevoli.

Ma escluso questo si tratta di un'ottimo prodotto, molto facile da montare e con un'eccezionale capacità di carico. Lo consigliamo a tutti i ciclisti che hanno bisogno di trasportare più di una bicicletta, anche biciclette pesanti: dalla mountain bike alla bici elettrica potrete caricarle tutte e tutte insieme (esiste comunque sia le versione per due bici che quella per tre).

È dotato di braccetti blocca telaio rimovibili con pomello "Thule Acutight", che ha un indicatore di coppia che fa "click" una volta raggiunto il serraggio ottimale.

Il sistema di fissaggio al gancio traino è azionabile con una sola mano: richiede quindi una forza di chiusura ridotta e offre, al tempo stesso, un'elevata stabilità.

Le cinghie regolabili extra lunghe permettono di trasportare bici con ruote fino a 4.7".

Insuperabile e pratica la funzione basculante a pedale per un accesso facile al bagagliaio anche con le bici montate. Il prodotto è completamente ripiegabile per agevolare montaggio, trasporto e rimessaggio.

Portabici Velocompact

Bagagliaio sempre accessibile
Thule 924001
Thule 924001

Thule GmbH

Portabici Velocompact New per 2 bici.

a partire da€ 377.00

Su Amazon il prezzo è incredibilmente vantaggioso, perché sul sito del produttore questo portabici (al momento in cui scriviamo questo articolo) è venduto al prezzo di 798 euro! Inoltre si tratta del modello nuovo, in produzione dal 2018.

Molto facile da assemblare, pratico e sicuro, sarà un compagno di viaggio ideale su percorsi autostradali e nelle gite al lago e in montagna.

È molto silenzioso: non lo sentirete nemmeno durante lunghi tragitti e a tutta velocità (velocità nei limiti consentiti, ci auguriamo). Da smontato, inoltre, è compatto e semplice da trasportare.

Anche in questo caso è presente la funzione basculante a pedale che facilita l'accesso al bagagliaio dell'auto anche con le bici montate.

Può trasportare bici con grande interasse (grazie ai porta ruota estensibili) ed è corredato da fanaleria.

Portabici Hangon

Perfetto per tre bici
Thule 151.9708
Thule 151.9708

Thule Sweden AB

Hangon 9708: portabici da gancio traino per tre o quattro biciclette.

a partire da€ 134.81

Si tratta di un portabici dal prezzo invitante (almeno 200 euro più economico dei modelli con base). È leggero, compatto, veloce da montare, robusto e mantiene un'altezza ideale per il carico e lo scarico delle bici, a prova di colpi della strega.

Va bene per quattro biciclette, secondo il produttore, ma c'è chi ritiene sia più agevole caricarne solo tre.

Permette l'accesso al bagagliaio senza bici, perché è ribaltabile. Ha un giunto robusto che non richiede alcuna pre regolazione per il montaggio, mentre le bici sono fissate al portabici con cinghie di gomma morbida.

Pieghevole per una facile conservazione e gestione. Il suo unico difetto è, probabilmente, la mancanza del supporto per la targa ripetitrice, che va acquistato a parte.

Portabici per portellone posteriore dell'automobile

Portabici posteriore Thule
Portabici posteriore Thule

Se non avete il gancio di traino sulla vostra auto e non vi convince portare la bici sul tetto i portabici Thule per il portellone posteriore attireranno subito la vostra attenzione.

Costano poco, meno degli altri, ed è super facile caricare e scaricare le biciclette. Tuttavia occorre una certa cura nel montaggio perché sono un po' più instabili degli altri, inoltre anche questi portabici Thule allungheranno il vostro veicolo e richiedono di esporre il cartello "carichi sporgenti" per evitare di incorrere in multe che vi rovinerebbero l'agognata vacanza.

Se acquistate un portabici da portellone posteriore considerate che i produttori forniscono una lista dei modelli di auto compatibili: non comprate alla cieca, ma badate bene a questi dettagli.

Portabici Thule Raceway

Comodo e ripiegabile
Thule 991001
Thule 991001

Thule Sweden Ab

Raceway New 991: portabici per due bici con serratura.

a partire da€ 273.66

Lo montate sul portellone posteriore della vostra auto in meno di un minuto e spendete il minuto successivo a caricare le due biciclette. Fatto, pronti a partire.

Stupisce la velocità di montaggio e la praticità a tutto tondo di questo eccezionale portabici Thule per auto: una volta smontato si ripiega e si inserisce facilmente nel porta bagagli e non deve essere montato alcun altro pezzo aggiuntivo né tirante di sorta.

Grazie agli inserti in gomma morbida applicati dove serve la carrozzeria della vostra auto riceverà solo carezze e non graffi. In alcune posizioni, per esempio la 9, che è la più consigliata da Thule (fate fede alle istruzioni che vi arriveranno con il portabici), copre parzialmente la targa ed è necessario acquistare un porta targa aggiuntivo.

Attenzione al fatto che è compatibile solo con biciclette con telai tradizionali e non va bene quindi per eventuali telai biammortizzati.

Portabici Thule BackPack 2

Per mini vans e suv
Portabici Thule BackPac 973
Portabici Thule BackPac 973

THULE

Portabici per due biciclette, ma estensibile fino a quattro.

a partire da€ 328.00

Non è tra i più semplici da installare, ma, ciononostante, è uno dei portabici da portellone posteriore più amati dagli appassionati. Di base è per due biciclette soltanto (la portata complessiva è di 60 kg), ma è possibile aumentare la capacità di carico a 3 biciclette, aggiungendo l'adattatore 973-23 e 4 biciclette, aggiungendo gli adattatori 973-23 + 973-24.

La posizione rialzata del portabici mantiene visibili le luci posteriori e la targa. Tutte le parti a contatto con l'auto e le bici sono rivestite in gomma per una maggiore protezione: no graffi deludenti!

Facile montaggio delle bici attraverso i bracci della bici staccabili. Per favorire l'uso con biciclette di grandi dimensioni il vassoio delle ruote è estensibile.

Questo portabici è, inoltre, pieghevole. A quali macchine è adatto? Soprattutto ai suv, ai mini vans, mini bus e mono volume.

Portabici Thule ClipOn High

Il più amato
Thule 151.9106 Clipon Hight 9106
Thule 151.9106 Clipon Hight 9106

Thule Sweden AB

Portabici posteriore per auto. Lascia la targa libera.

a partire da€ 208.95

La sicurezza è importante su strada e con questo portabici, a differenza che con altri, la visibilità per il guidatore resta ottima, sia a vista che con telecamera. Inoltre la targa e le luci posteriori restano libere.

Secondo molti questo portabici è di tutt'altra pasta, una spanna sopra ad altri modelli. Infatti, per quanto ci vogliano comunque 90 minuti buoni per eseguirne il montaggio, questo risulta scorrevole per le istruzioni sufficientemente esaustive che lo accompagnano, ma è pur vero che dipende dalla vostra manualità.

Il segreto del suo successo è però soprattutto un fatto di qualità: ancoraggi fortissimi, materiali di fattura eccellente. È il nostro preferito.

Le canaline poggia ruota sono regolabili ed è inclusa la serratura per le bici. Ottima la possibilità di accedere al bagagliaio con il portabici e le bici montate. Ha una capacità di carico di 30 kg, 15 a bicicletta.

Quali sono i nei? Gli acquirenti hanno lamentato soltanto l'assenza di rivestimenti in gomma per i due ancoraggi superiori, alla quale si può sopperire usando due pezzi di camera d'aria di bicicletta.

Il migliore portabici Thule per la vostra auto

Non restate delusi se l'obbligatoria premessa è questa: il portabici Thule migliore, in misura assoluta, per ogni ciclista non esiste. E sappiamo che i nostri sagaci lettori comprendono che il voler sceglierne uno che vada bene proprio per tutti è solo un gioco.

Il portabici giusto per voi dipende dal budget, dal veicolo su cui lo monterete, dalle biciclette che dovete trasportare e dalle priorità personali di ciascuno.

Detto questo, dopo avere confrontato tutti i modelli di cui vi abbiamo parlato, noi ci sentiamo di consigliarvi il portabici Thule ClipOn High, come la scelta migliore per i ciclisti che vogliono trasportare facilmente le loro biciclette su quasi tutti i veicoli, in totale sicurezza e con l'aggiunta di qualità costruttiva e leggerezza (le due cose non vanno sempre di pari passo).

È, dunque, una preferenza basata su almeno 3 elementi:

  1. lascia targa e luci ben in vista,
  2. facilissimo da montare,
  3. solido e leggero.

Come scegliere il portabici Thule per auto adatto a voi

Tanti modelli, tante tipologie diverse, questo vi piace per un motivo e questo per un altro: siete in tilt? Vi aiutiamo noi a scegliere il portabici Thule per auto più adatto alle vostre esigenze. Seguiteci nelle riflessioni che seguono, rispondendo alle nostre domande.

Cosa dovete portare?

Il portabici da auto deve corrispondere al numero di biciclette che intendete trasportare e avere un carico utile adeguato. Le biciclette elettriche, per esempio, sono molto più pesanti di quelle da corsa (che hanno spesso il telaio leggero in carbonio). Ma se avete la necessità di trasportare anche kayak o tavola da surf o gli sci vi consigliamo di puntare su un portapacchi da tetto: la Thule produce anche sistemi in grado di trasportare altri oggetti oltre alla bici.

Cosa c'è sulla vostra lista dei desideri?

Prendetevi un momento di riflessione, chiedendovi come pensate di utilizzare il portabici e come esso sarà utile nel vostro stile di vita complessivo. Dovete sicuramente tenere in considerazione cose come la facilità di installazione, il peso del portabici e la sua portabilità, ma anche la sicurezza e l'ampiezza dello spazio di... "archiviazione".

Facciamo un esempio. Se vivete in ​​un appartamento al 5° piano, la leggerezza del portabici potrebbe avere la meglio su altre funzioni. Oppure una famiglia di quattro persone potrebbe dover trasportare biciclette di varie dimensioni: ecco che la versatilità potrebbe essere più importante di qualsiasi altra cosa. Oppure, se avete poco spazio nel bagagliaio, un portabici che si piega in piano potrebbe essere più importante di uno che non lo fa.

Se siete dei tipi precisi potreste compilare una lista di pro e contro, scrivere i vostri "must" in una colonna e le caratteristiche che ritenete meno importanti in un'altra. Chissà, forse troverete un portabici che soddisfa tutti i requisiti!

Volete risparmiare sul consumo di benzina?

Che ci crediate o no, portate le vostre biciclette in un modo o in un altro può farvi risparmiare sul consumo di carburante, e questo significa anche meno fermate al rifornitore e più pedalate. Sapevate, per esempio, che i portabagagli sul tetto possono aggiungere molta resistenza e ridurre notevolmente l'efficienza della vostra auto? Buono a sapersi!

La sicurezza prima di tutto

Che il ciclismo sia uno sport costoso non è mica un segreto. Dalla bici stessa agli accessori gli scontrini si sommano uno sull'altro. Una volta che ci si tuffa nell'impresa, d'altra parte, bisogna essere sicuri che sia il portabici che la bicicletta resteranno al loro posto: scegliete un portabici che vi da delle garanzie sotto questo punto di vista.

Thule chi?

Secondo l'esploratore greco Pitea, vissuto attorno al 180 a.c., Thule è una terra di fuoco e di ghiaccio, isola leggendaria illuminata da un sole perenne, a nord della Gran Bretagna. La sua esistenza non è mai stata dimostrata, anche se, secondo alcuni, corrisponderebbe all'Islanda.

Nel corso dei secoli "Thule" è diventato sinonimo di terra estrema, isola che non c'è al di là del mondo conosciuto.

Non è difficile immaginare, quindi, perché l'azienda svedese, fondata nel 1942 e dedicata alla produzione di strumenti professionali per il tempo libero, abbia voluto sposare questo nome, legato a sua volta a doppio nodo a una filosofia di vita all'aria aperta e rispetto e cura per il mondo tutto. Un mondo del quale ciascuno può sentirsi parte, portando qualcosa di sé e, prima di tutto, la propria attrezzatura: "bring your dreams, bring your passion, bring your life".

La garanzia Thule

La garanzia Thule è proverbiale: copre la maggioranza dei difetti o danni del prodotto Thule, inclusi persino i danni causati dalla normale usura o lo scolorimento naturale dei materiali, e questo per ben due anni dalla data di acquisto. A seconda dei casi Thule potrà:

  • riparare l'articolo,
  • sostituire l'articolo se il danno o il difetto non può essere riparato,
  • offrire un prodotto simile dello stesso valore o rimborsare il prezzo pagato (se non è possibile sostituirlo con lo stesso modello).

Esiste anche una garanzia estesa, che si applica ai prodotti e agli accessori fabbricati da Thule e venduti all'acquirente originale con il marchio Thule.

La garanzia copre i difetti nei materiali o nella lavorazione e, a seconda del tipo di prodotto, si applica per un certo numero di anni dalla data di acquisto originale. Potete ottenere una garanzia estesa semplicemente registrando il prodotto sul sito internet dell'azienda. Per informazioni più specifiche sulle condizioni di garanzia dei diversi prodotti potete visitare questa pagina.