Vivigratis logo
Facebook logoYoutube logoFlipboard logo
Casa & Famiglia • I migliori estrattori a freddo
Condividi
Whatsapp logo
Telegram logo
Pinterest logo

I migliori estrattori a freddo

L’estrattore di frutta e verdura è un piccolo elettrodomestico entrato nel firmamento della popolarità negli ultimi decenni, a seguito del boom del mondo del benessere e alla crescente consapevolezza che la salute e la prevenzione passano anche, o forse soprattutto, da quello che mangiamo.

In questo post vedremo i migliori estrattori a freddo, macchine che permettono di ottenere ottime e gustose bevande (ma non solo!) dalla lavorazione di ingredienti di origine vegetale come frutta, verdura, erbe aromatiche e, in alcuni casi, frutta secca.

La peculiarità di questo elettrodomestico risiede nel processo di lavorazione degli ingredienti, che non vengono tritati ma spremuti attraverso una lenta operazione fatta dalla coclea, la componente centrale dell'estrattore che simula la masticazione e produce pochissimo calore.

In questo modo è possibile preservare una grandissima quantità di enzimi e vitamine che a temperature più alte si ossiderebbero e andrebbero perse.

Estrattore a freddo: quale comprare?

Estrattori a freddo in vendita su Amazon

Abbiamo selezionato i 5 migliori estrattori di succo in vendita su Amazon in base a criteri quali il prezzo, le recensioni dei clienti, la facilità di pulizia e la maneggevolezza, la potenza del motore, la resistenza dei componenti e gli accessori in dotazione, che ne migliorano l’esperienza d’uso.

Panasonic MJ-L500: il migliore

Si aggiudica la medaglia d’oro e il titolo di miglior estrattore in commercio per uso domestico il modello MJ-L500 della Panasonic.

Con un prezzo abbastanza contenuto è possibile portare a casa un elettrodomestico in acciaio inox pratico e funzionale. A cominciare dalla velocità: 45 giri al minuto e la possibilità di invertire il senso di rotazione della coclea.

Il design, lineare e salva-spazio, si sviluppa in verticale minimizzando l’ingombro e il peso di soli 4 kg rende estremamente agevole riporlo dopo ogni utilizzo. Nonostante le dimensioni non eccessive può vantare una capacità di 1,3 litri... Non poco!

Tra le altre caratteristiche che lo hanno portato in vetta troviamo i piedini anti-scivolo, il tappo anti-sgocciolamento e il comodo accessorio per sorbetti, un filtro per trattare frutta e verdura congelata e creare gustosi gelati. Facile da smontare e assemblare, può essere lavato in lavastoviglie.

L’unica accortezza richiesta riguarda il tempo di lavorazione: non bisogna sorpassare i 15 minuti per evitare di surriscaldarlo.
Attenzione anche ai semi e alla frutta secca: non è adatto alla loro lavorazione, e quindi sconsigliato per produrre latti vegetali.

Il migliore
Panasonic MJ-L500 Slow Juicer
Panasonic MJ-L500 Slow Juicer

Panasonic

Con MJ-L500 frutta e verdura (sia fresca sia congelata) mantengono intatte tutte le proprietà nutritive!

Vai al negozio

Philips HR1882/31 Avance Collection: il più maneggevole

Nel variopinto mondo dei succhi di benessere gli estrattori Philips sono una sicurezza.

Il modello Philips HR1882/31 in particolare è apprezzato per l’ingombro contenuto e le buone performance, garantite da un motore silenzioso e abbastanza potente da spremere frutta e verdura molto dura con una rotazione di 60 giri al minuto.

L’autonomia di lavorazione di 30 minuti e la capacità dei contenitori di 1,5 litri sono una vera chicca, che permettono di produrre molto in una sola sessione. Molto gradita la funzione di inversione di senso della coclea, utilissima per eliminare eventuali intoppi.

Due i filtri in dotazione, uno a maglie grosse e uno più fine, da scegliere in base alla consistenza desiderata.

Altri dettagli da non sottovalutare: il tappo anti-sgocciolamento, il ricettario in dotazione e la spazzolina per la pulizia, che rende il lavaggio abbastanza semplice, soprattutto unito al fatto che ognuno dei componenti singoli può essere lavato in lavastoviglie.

Il più maneggevole
Philips HR1882/31 Avance Collection
Philips HR1882/31 Avance Collection

Philips

L'estrattore che ti permette di spremere un'ampia varietà di frutta e verdura per 30 minuti consecutivi!

Vai al negozio

Imetec Succovivo SJ 1000: il più versatile

L’estrattore Imetec Succovvio SJ 1000 lavora gli ingredienti a 60 giri al minuto, una velocità abbastanza bassa da preservare anche gli enzimi di più facile ossidazione.

Grazie al motore molto potente, alla resistenza delle componenti e alla struttura con punte a diamante della coclea questo estrattore a freddo è l’ideale per chi chiede al proprio elettrodomestico qualche potenzialità in più, come la lavorazione di ingredienti duri e fibrosi - leggi l’ananas, il cocco, i chicchi di melograno e la frutta secca: è perfetto, quindi, anche per la preparazione dei latti vegetali.

Le componenti metalliche sono in acciaio inox, mentre la coclea è in Ultem, una termoplastica molto resistente e priva di BPA.
Il tubo di inserimento molto grande permette di ridurre all’osso la noiosa operazione preliminare del taglio della frutta, che può in molti casi essere inserita intera.

Tra gli accessori troviamo i contenitori per il succo e gli scarti, con una capienza di 0,8 litri, un utile ricettario e ben 3 filtri: a maglie fini, grosse e per sorbetti.

Il più versatile
Imetec SuccoVivo SJ 1000
Imetec SuccoVivo SJ 1000

Tenacta Group S.p.A.

In dotazione 3 accessori: un filtro a maglia stretta, un filtro a maglia larga, e lo speciale accessorio per sorbetti e salse.

Vai al negozio

Hurom Juicer HU 700: il semi-professionale 

Cambiamo registro e budget per questo gioiello della cucina, un vero elettrodomestico professionale che non va oltre la quarta posizione dei migliori estrattori a freddo per il prezzo molto elevato e le funzionalità professionali non sempre necessarie nella cucina di casa.

Silenziosissimo e dotato di un motore molto potente, è perfetto anche per preparare gustosi latti vegetali, come quello di mandorle o di soia, e permette di lavorare fino a 30 minuti consecutivi.

Non ingombra ed è dotato di una funzione molto interessante: attraverso pochi semplici passaggi prepara nutrienti frullati e smoothies utilizzando anche la polpa degli ingredienti e i frutti più pastosi, ad esempio le banane.

Se vivi di corsa amerai la funzione di prelavaggio, che facilita la pulizia delle componenti, tutte molto resistenti e in materiale BPA free.

Il semi-professionale
Hurom Hu 700
Hurom Hu 700

Hurom

L'estrattore di succo di seconda generazione dalle infinite potenzialità!

Vai al negozio

Estrattore a freddo: come scegliere?

come scegliere tra gli estrattori a freddo in commercio

Ci sono alcune caratteristiche molto importanti da vagliare prima di scegliere su quale marca e modello fare ricadere l’acquisto.

  • La prima valutazione da fare è personale: quanto pensi di usare l’elettrodomestico? Quante persone lo utilizzeranno? Ti limiterai a succhi o gli chiederai altro, come ad esempio la preparazione di sorbetti e latte vegetale? Quanto spazio fisico potrai dedicargli all’interno della tua cucina?
  • In base alle risposte che ti sei dato potrai fare una scelta più consapevole dell’investimento che stai per affrontare (gli estrattori di succo a freddo hanno un prezzo mediamente elevato, anche quelli per uso domestico).
  • I materiali sono importantissimi: devono essere resistenti per permettere la durata nel tempo dell’estrattore e adatti al contatto con gli alimenti; perfetti l’acciaio inox e la plastica, purché di prima qualità e priva di Bisfenolo A (la famosa sigla BPA free indica proprio questo).
  • La velocità (anzi, la lentezza!) di rotazione merita un discorso a sé: gli elettrodomestici in commercio variano in media da 40 a 80 giri al minuto, ogni rotazione superiore genera troppo calore e rovina inevitabilmente alcuni nutrienti.
    Tra i 40 e gli 80 non è stato ancora dimostrato che ci siano differenze significative, ma si tende a credere che più lenta sia la rotazione più elementi ‘vivi’ rimangano nei succhi... Gli estrattori che lavorano a 80 giri al minuto, comunque, fanno un buon lavoro.
  • La facilità di pulizia e di assemblaggio, che permette di risparmiare tempo e non ‘far scappare la voglia’ di prepararsi un buon estratto di salute.
  • Anche i tempi di lavoro consecutivo sono da tenere in considerazione alla luce delle risposte che ti sei dato.
  • L'estrattore di frutta e verdura è un elettrodomestico che non può restare acceso troppo a lungo, pena il surriscaldamento del motore; ogni ics minuti ha bisogno di una pausa... In base a quanto succo hai necessità di produrre - solo per te o per tutta la famiglia?, quest'incognita deve necessariamente assumere un valore diverso per garantire funzionalità.  
  • La possibilità di invertire il verso di rotazione è una funzione interessante in grado di risolvere velocemente la situazione quando alcuni pezzi di frutta o verdura s'incastrano nella coclea.

Tips&Tricks

Lava sempre l'estrattore subito dopo l'uso per evitare che i residui di frutta e verdura si induriscano e diventino difficili da scrostare. In mancanza della spazzola apposita, puoi usare un vecchio spazzolino da denti... Il risultato è eccellente!