Vivigratis logo
Facebook logoYoutube logoFlipboard logo
Benessere & Bellezza • Le migliori creme solari per l’estate
Condividi
Whatsapp logo
Telegram logo
Pinterest logo

Le migliori creme solari per l’estate

Con l’avvicinarsi dell’estate è importante iniziare a pensare a come proteggere la pelle dai raggi solari. Scegliere le migliori creme solari è fondamentale, non solo per approfittare al meglio delle vacanze senza il pensiero di scottature ed eritemi, ma anche per prevenire malattie molto più gravi, quali melanomi e carcinomi.

Inoltre, una corretta protezione dai raggi solari rallenta la formazione di rughe e l'invecchiamento della cute. Nella scelta della crema solare è importante considerare il proprio tipo di pelle (se si ha la pelle chiara, si consiglia di utilizzare protezioni alte sempre), gli ingredienti, il livello di protezione e la data di scadenza.

Particolare cura è da prestare a bambini e anziani, i soggetti più sensibili. Per tutti, è buona norma comunque non restare esposti al sole nelle ore centrali del giorno e continuare a mettere la crema solare anche quando si è abbronzati.

Cosa significa SPF nelle creme solari

Creme solari: come scegliere le migliori

L’acronimo SPF che leggi sulle confezioni della protezione solare sta per “Sun protection factor” (fattore di protezione solare) e si riferisce alla capacità del prodotto di proteggere la tua pelle dalle radiazioni UVB, che causano ustioni. Va da 6 a +50 e i dermatologi raccomandano in genere la scelta di prodotti con almeno 30 di SPF.

Questo indicatore però non ci fornisce riferimenti riguardo alla capacità di fermare i raggi UVA, che sono responsabili invece dell’invecchiamento della pelle e sono possibili concause di tumori, quindi l’indice SFP non dovrebbe essere l’unico fattore da considerare nella scelta della protezione solare.

Come scegliere le creme solari: quali sono le migliori

Come scegliere la crema solare dunque? Innanzitutto scegli quella più adatta al tuo fototipo (ti spiegheremo come fare anche questo), poi considera anche la sua capacità di resistenza all’acqua, al sudore e alla luce (fotostabilità). Controlla che abbia la capacità di filtrare tutte le radiazioni ultraviolette (UVB e UVA corti e lunghi) e leggi attentamente la composizione.

Oltre a verificare che il prodotto protegga da tutti i tipi di radiazione, scegli anche la tipologia che meglio sia adatta alle tue esigenze. Puoi trovare sul mercato lozioni, creme, gel e spray, che si differenziano in base alla consistenza. Esistono anche stick e roll-on che sono indicati per proteggere alcuni punti precisi del corpo, ad esempio labbra e contorno occhi.

Lozioni e latte solare

Le lozioni o il latte solare sono molto comuni sul mercato. Generalmente vengono apprezzati di più rispetto alle normali creme perchè sono meno densi e lasciano la pelle più morbida.

Latte solare Garnier Ambre Solaire

Un latte protettivo apprezzato dalle consumatrici perchè lascia la pelle setosa e idratata, facendo schermo ai raggi UVA e UVB penetrando a fondo nella cute. Non unge ed è leggermente profumata. L'IP è 15, ed è quindi indicata per pelli scure.

Garnier Ambre Solaire Latte Protettivo
Garnier Ambre Solaire Latte Protettivo

L'Oréal Italia S.p.A.

Lozione solare ultraleggera e resistente all'acqua, non unge e idrata la pelle.

Vai al negozio

Lozione solare Sun Beauty di Lancaster

Pensato per lasciare la pelle leggera e setosa, questo latte solare di Lancaster a protezione 30 è efficace contro i raggi UVA, UVB e infrarorossi ed è fotostabile alla luce. Grazie al complesso antiossidante, protegge inoltre la pelle dai radicali liberi ed è resistente all'acqua. Si consiglia comunque di riapplicarla dopo il bagno.

Lancaster Sun Beauty
Lancaster Sun Beauty

Lancaster

Latte corpo vellutante 175 ml, protegge la pelle dai raggi UVA, UVB e infrarossi.

Vai al negozio

Lozione solare Piz Buin Allergy

Antiallergico e facile da spalmare, garantisce protezione 30 contro i raggi solari, impermeabile all'acqua, evita ustioni e arrossamenti. Consigliato per fototipi scuri alle prime esposizioni al sole.

Piz Buin Allergy Skin Lotion
Piz Buin Allergy Skin Lotion

Piz Buin

Lozione solare da 200 ml unisex con protezione 30 contro i raggi solari.

Vai al negozio

Creme solari

Le creme solari sono leggermente più consistenti rispetto alle lozioni e al latte solare e generalmente vengono vendute in commercio con SPF più alto. Possono macchiare e lasciare una patina bianca sulla cute, ma ne esistono di ottime che sono gradevoli da spalmare sulla pelle.

Crema protezione viso L'Oréal

Pensata per una zona delicatissima e spesso trascurata del corpo, questa crema solare L'Oréal protezione 50+ (adatta per pelli chiare e chiarissime) garantisce al viso una barriera prolungata contro i raggi solari, è arricchita con estratti di gelsomino e vitamina E e contiene antiossidanti contro i radicali liberi. Adatta alle pelli sensibili grazie alla sua forma ipollargenica, previene secchezza della pelle, scottature, invecchiamento precoce, rughe e macchie solari.

Per il viso
L'Oréal Paris Sublime Sun Cellular Protect
L'Oréal Paris Sublime Sun Cellular Protect

L'Oréal Italia S.p.A.

Crema solare per la protezione del viso 50+ adatta per pelli sensibili.

Vai al negozio

Crema solare Avene Solar Clearance

Indicata per pelli grasse e acneiche che tollerano poco unguenti e creme, questa protezione solare è studiata per non appesantire. Con SPF 50 è perfetta per le pelli chiare e sensibili, efficace contro UVB, UVA lunghi e corti e priva di parabeni. Nonostante la protezione alta, non lascia tracce bianche sulla pelle.

Per pelli grasse
Avene Solarecleanance Protezione Solare
Avene Solarecleanance Protezione Solare

Pierre Fabre

Crema solare con protezione elevata pensata per pelli grasse, non unge e non lascia macchie bianche.

Vai al negozio

Crema solare Australian Gold

Australian Gold, marchio specializzato nei prodotti per la cura del corpo, propone questa crema solare di protezione media con effetto bronzer per favorire l'abbronzatura. Non contiene minerali, paraffina e alcol, è ricca di vitamine e non unge fastidiosamente la pelle.

Australian Gold crema upside-down + bronzer 237 ml
Australian Gold crema upside-down + bronzer 237 ml

Australian Gold

Protezione solare media senza oli minerali, paraffina e alcol, non unge e resiste all'acqua.

Vai al negozio

Spray e gel

Gli spray solari sono i preferiti di chi non sopporta le creme e l'effetto unto sul corpo. Di solito, sono pratici da utilizzare per i bambini perchè sono facili e immediati da applicare, ma attenzione, contengono alcol e tendono a volte a seccare la pelle. Per questo, è importante scegliere sempre i migliori gel e spray solari e leggere bene la composizione.

Spray Solar Avene

Il marchio Avene è sempre una garanzia quando si tratta di protezione solare. Questo spray a protezione 30 è perfetto per pelli sensibili dopo qualche giorno di esposizione al sole. Antiossidante, si assorbe rapidamente ed è a prova di eritema.

Avene Solare Spray SPF 30 - 200 ml
Avene Solare Spray SPF 30 - 200 ml

Pierre Fabre

Spray protezione solare antiossidante per pelli sensibili.

Vai al negozio

Spray solare Rilastil

Sicuro contro scottature, macchie ed eritemi, questo spray protezione 30 di Rilastil è comodo da usare su tutto il corpo. Idrata delicatamente la pelle, evitando quell'effetto di secchezza che talvolta accompagna l'utilizzo degli spray solari.

Spray Rilastil Sun
Spray Rilastil Sun

Rilastil

Spray solare a protezione 30 facile da usare e sicuro contro ustioni ed eritemi.

Vai al negozio

Spray solare Nivea

Garantisce abbronzatura sicura e duratura e al tempo stesso protegge dalle radiazioni. Questo spray Nivea non necessita di essere spalmato, non unge la pelle e non attacca con la sabbia. Venduto ad un prezzo davvero conveniente.

Nivea Sun Protect & Refresh Spray
Nivea Sun Protect & Refresh Spray

Beiersdorf

Spray solare gradevole sulla pelle, non unge e non attacca.

Vai al negozio

Come funzionano le creme solari

Le creme solari proteggono la tua pelle grazie a due tipi di filtri:

  • Filtri chimici: Riflettono i raggi solari tramite reazioni chimiche. Sono in grado di coprire tutto lo spettro delle radiazioni, ma possono risultare inquinanti per l’ambiente. Sono filtri chimici i salicilati, i cinnamati, l’oxybenzone e l’octylcrylene.
  • Filtri fisici: Proteggono dalle radiazioni creando una barriera “fisica” mediante ossido di zinco e biossido di titanio. Non danneggiano l’ambiente e proteggono dalle radiazioni senza l’impiego di additivi chimici.

Molte aziende continuano ad utilizzare filtri chimici perchè non sempre è facile mettere in commercio una crema con filtri esclusivamente fisici che sia anche gradevole per l’utente finale: queste ultime infatti tendono ad essere più dense, ungono la pelle e i vestiti e lasciano una patina biancastra sulla cute.

Scegliere la protezione solare in base al fototipo

Come scegliere la crema solare per ciascun fototipo

La scelta della crema deve tenere in considerazione il fototipo della pelle. I fototipi sono distinzioni operate dagli esperti in base alla quantità di melanina presente, che determinerà diverse reazioni al sole.

E tu di quale fototipo sei? Scopri di seguito a quale classificazione appartieni per scegliere la crema giusta.

  • Fototipo I: Appartieni al fototipo I se hai capelli rossi o biondo chiaro, occhi chiari, efelidi e pelle chiara. La tua pelle è sensibilissma al sole, devi utilizzare creme a protezione +50 per tutta l’estate, riapplicando la crema più volte al giorno. Non dimenticarti del doposole a fine giornata!
  • Fototipo II: Hai i capelli rossi o castano chiari, occhi chiari e pelle chiara. Anche la tua pelle necessita di protezione alta, con SPF 50, e doposole dopo l’esposizione.
  • Fototipo III: Capelli castani, occhi chiari o castani e facilità ad abbronzarsi. Per il fototipo III è ottima una protezione SPF 30, che può scendere a 25 dopo i primi giorni di esposizione. Ti consigliamo comunque un doposole per la sera. 
  • Fototipo IV: Capelli scuri, castani o neri, occhi e pelle scura. Il fototipo IV ha l’abbronzatura facile e può accontentarsi di una protezione media (25) che potrà poi scendere a 15. Si raccomanda comunque di rimettersi la crema almeno due volte al giorno.
  • Fototipo V: Capelli neri, occhi neri e pelle olivastra. Il fototipo V può utilizzare una protezione bassa, da 15 a 10 dopo un  paio di settimane. La pelle può essere idratata la sera con un doposole.
  • Fototipo VI: Pelle nera e occhi e capelli nerissimi. Il fototipo VI può utilizzare una protezione molto bassa, anche SPF 6, la più bassa in commercio, da applicare per giornate di esposizione al sole molto lunghe, idratandosi la sera con un doposole lenitivo.

Creme solari in gravidanza

Creme solari in gravidanza: quali scegliere

Durante i nove mesi della gravidanza, la tua pelle diventa più sensibile ed è quindi più vulnerabile alle radiazioni solari. Se hai il pancione evita dunque di restare troppe ore al sole perché aumenta il rischio di disidratazione e di comparsa di macchie sul viso tipiche della gestazione, un fenomeno conosciuto come cloasma. Inoltre, se un po' di vitamina D è necessaria per il buon umore della futura mamma, l'elevato surriscaldamento del pancione potrebbe danneggiare il feto.

Le creme solari da utilizzare in gravidanza sono rigorosamente quelle ad alta protezione (da 30 a +50), da spalmare prima di esporsi al sole, anche quando si è già abbronzate. Prediligi quelle con filtri fisici e non chimici. La crema va riapplicata più volte al giorno, soprattutto dopo bagni e docce. Ricorda di bere molto per mantenere un buon livello di idratazione.

Tips&Tricks

Dal momento che in gravidanza la tua pelle è delicata come quella di un bambino, puoi utilizzare anche la crema protezione bimbi. Se hai dubbi, chiedi consiglio al tuo farmacista di fiducia.

Creme solari per i bambini

La pelle dei bambini merita un’attenzione particolare perchè è la più sensibile ai raggi solari. In commercio esistono creme solari apposite per i bambini, i quali comunque non dovrebbero essere esposti al sole nelle ore centrali della giornata, andrebbero esposti gradualmente e mai troppo a lungo.

La crema va rispalmata dopo il bagno e la doccia e in generale ogni due ore. Siccome la protezione non si attiva subito, andrebbe applicata almeno mezz’ora prima di mettersi al sole. I prodotti più indicati per loro sono quelli con SPF alto, un buon INCI (International Nomenclature for Cosmetic Ingredients, la composizione degli ingredienti secondo uno standard internazionale), filtri naturali e senza profumo.

Crema solare bimbi Bjobj

Questa crema solare protezione 50 è priva di profumi, coloranti e filtri sintetici. Gli ingredienti sono vegetali (olio di argan, jojoba, lino, karanja, girasole, estratti di calendula e malva tra gli altri) e antiallergenici. Essendo fluida potrebbe macchiare il costume, ma la protezione elevata è garantita.

Crema Solare Bimbi SPF 50
Crema Solare Bimbi SPF 50

Bjobj

Crema solare fluida per bambini senza profumo e antiallergenica.

Vai al negozio

Latte protettivo Garnier Ambre Solar Advanced Sensitive Kids

Il latte protettivo di Garnier garantisce protezione efficace contro UVA, UVA lunghi, UVB e infrarossi. Facile da spalmare, non lascia macchie biancastre sui tessuti. La composizione è priva di coloranti, parabeni e profumi ed è studiata per minimizzare le allergie. Consigliato per pelli chiare e molto sensibili ai raggi solari. Il rapporto qualità prezzo è imbattibile.

Garnier Ambre Solaire Advanced Sensitive Kids
Garnier Ambre Solaire Advanced Sensitive Kids

L'Oréal

Protezione 50+ per bambini, antiallergico e non macchia.

Vai al negozio

Latte solare spray Avene per bambini

Lo spray Avene piace ai bambini perchè non unge ed è veloce da applicare, piace alle mamme perchè è una barriera tra le più sicure in commercio contro le radiazioni solari. Senza profumo, è antiossidante e può essere utilizzato anche sui neonati, dai sei mesi in poi, ricorrendo a tutte le accortezze necessarie per l'esposizione solare dei bambini molto piccoli.

Avene Latte solare spray per bambini
Avene Latte solare spray per bambini

Pierre Fabre

Spray di protezione solare per bambini senza profumo.

Vai al negozio

Creme solari bio

Negli ultimi anni sempre più consumatori sono diventati sensibili al tema del bio e della sostenibilità ambientale. Per questo, anche le aziende farmaceutiche e cosmetiche hanno iniziato ad orientarsi in questa direzione, mettendo in commercio prodotti di composizione il più possibile naturale, rispettosa dell’ambiente e del corpo umano.

Le creme solari bio sono quelle prodotte con ingredienti provenienti da agricoltura biologica o da vegetazione spontanea, utilizzando filtri fisici ed eliminando qualsiasi additivo e componente possa essere dannoso per la pelle. Le migliori creme bio si riconoscono per i marchi di approvazione rilasciati da appositi enti di certificazione, che controllano tutta la filiera produttiva fino all’imballaggio.

Le creme bio fanno bene alla pelle e alla natura, ma hanno spesso lo svantaggio di essere più dense e”pastose” rispetto alle creme chimiche, per questo alcuni consumatori sono ancora restii a scegliere protezioni naturali. Ecco alcune delle migliori marche che producono creme biologiche.

Crema solare La Saponaria

La Saponaria è un marchio specializzato nella produzione di creme che utilizzano ingredienti naturali. Questa crema solare è indicata per pelli chiare e medie ed è composta da oli biologici di jojoba, argan e girasole, vitamina E ed estratti di carota, garantendo una copertura uniforme ed efficace contro i raggi UVA e UVB. Senza profumo, utilizza solo filtri minerali.

Crema solare bio SPF 30 - La Saponaria
Crema solare bio SPF 30 - La Saponaria

La Saponaria

Protezione solare con ingredienti naturali indicata per pelli chiare e medie, a base di vitamina E, carote e jojoba.

Vai al negozio

Crema solare viso Alga Maris

Studiata per proteggere la pelle del viso, questa protezione solare 50 Alga Maris si avvale esclusivamente di filtri minerali, è senza profumo ed ha una elevata resistenza sia all'acqua sia al sudore, per un comfort che dura tutta la giornata. Prodotta nei laboratori di Biarritz, questa crema combina l'efficacia dell'antiossidante alga-gorria alle funzionalità protettive dei minerali.

Crema solare per viso Alga Maris
Crema solare per viso Alga Maris

Algamaris

Prodotto certificato bio con filtri di protezione solare 100% minerali.

Vai al negozio

Crema solare Officina Naturae

Indicata per pelli già abbronzate o scure, questa crema di protezione medio-bassa utilizza solo filtri minerali e protegge le pelli sensibili dalle scottature, favorendo un'abbronzatura omogenea grazie agli estratti biologici di carota. Altri ingredienti naturali che la compongono sono estratti di mela cotogna, oli biologici di argan, mandorle dolci, jojoba, cocco e vitamina E antiossidante. Protegge dai raggi UVA e UVB e non è profumata per non causare reazioni allergiche.

Crema solare Eco Bio Officina Naturae
Crema solare Eco Bio Officina Naturae

Officina Naturae

Crema fluida di protezione media SPF 15 composta con soli filtri minerali,

Vai al negozio

Scadenza delle creme solari: quando è ora di buttarle

Pensavi di riutilizzare la crema solare dell’anno scorso? Meglio di no, se la crema è scaduta, i filtri solari non hanno alcuna efficacia. Devi pertanto controllare l’indice PAO sulla confezione e la data di scadenza.

Normalmente il periodo di efficacia di una crema solare va da 6 a 12 mesi dall’apertura, dopodichè è meglio buttarle. Applicare sul corpo una crema solare scaduta equivale a non indossare alcuna protezione contro i raggi solari.

Come togliere le macchie di crema solare

Come pulire le macchie di crema solare dai vestiti

Sarà capitato anche a te, dopo una giornata di sole, di trovare fastidiose macchie giallastre di crema solare sui vestiti o sul costume da bagno. Spesso non basta un getto d’acqua per rimuoverle, soprattutto se la crema che hai utilizzato contiene additivi chimici. Come pulire quindi le macchie di crema solare? Se te ne accorgi subito e riesci ad agire tempestivamente, ti consigliamo di rivoltare il tessuto e tentare di lavare la macchia dal lato opposto del tessuto.

Altrimenti, puoi strofinare la macchia con acqua fredda e sapone di Marsiglia, magari lasciando prima il capo in ammollo in acqua fredda con bicarbonato di sodio.

Un po’ di borotalco aiuta a far sparire la macchia una volta assorbito dal tessuto.