I migliori libri per bambini di 3 anni

Alice Rotta | | 14 minuti di lettura

Il mondo della letteratura per l'infanzia è sensazionale: grandi illustratori e scrittori riescono a condensare in poche semplici pagine tematiche importanti e delicatissime, toccando le corde emotive dei grandi e dei piccini. È quello che accade nei migliori libri per bambini di 3 anni che abbiamo selezionato, che aiutano a sviluppare il linguaggio, l'empatia e l'amore per la lettura.

Storie e disegni per comprendere il mondo intorno a loro, ma anche libri gioco per rispondere ai 'perché' spontanei dei bambini e abituarli alla confidenza con l'oggetto libro.

Perché, in fondo, tra i miliardi di giochi disponibili presenti nelle camerette dei nostri bambini, pochi hanno la capacità di entrare dritti nel cuore come un libro, e restarci per tutta la vita.

Lettura ad alta voce: un grande regalo

Lettura ad alta voce ai bambini piccoli

Leggere storie ad alta voce ai bambini è un gesto semplice dagli innumerevoli benefici: non è mai troppo presto per ricevere in dono l'amore per la letteratura.

Non solo, infatti, la lettura di un libro rappresenta tempo di qualità trascorso insieme, ma ha anche tantissimi effetti sullo sviluppo delle capacità del piccolo, da quelle lessicali a quelle relazionali.

Se non sai da dove partire, in questo articolo puoi trovare tante informazioni utili e una selezione di libri per l'infanzia che piaceranno tantissimo al bimbo di casa (e a te)!

Come leggere un libro ai bambini di 3 anni?

Leggere ad alta voce una storia ad un bambino di 3 anni è un'esperienza unica ed estremamente coinvolgente anche per l'adulto: è un vero e proprio gioco educativo e relazionale, e come tale va vissuto!

  • Lascia scegliere al bambino il libro da leggere: lui sa che storia ha voglia di sentire! Puoi aiutarlo collocando i volumi su un ripiano basso, raggiungibile con semplicità;
  • Crea entusiasmo e aspettativa intorno al momento della lettura. Sarà bello, per il tuo bambino, sapere che sei impaziente di condividere con lui quest'esperienza;
  • Modula l'intonazione vocale per creare calma, suspance o entusiasmo con le parole;
  • Non vergognarti di giocare con la voce, inscenando i personaggi e connotandoli con accenti e toni caratteristici senza perdere naturalità;
  • Seguire pedissequamente la storia non è poi così importante. Lascia dirigere il momento della lettura al tuo bambino: come in una danza, potrà voler saltare pagina o tornare indietro, soffermarsi su illustrazioni che lo colpiscono, fare domande e completare le frasi. A lui il timone!
  • Porta la storia per bambini che avete letto all'interno del quotidiano. Fai domande, ad esempio:* 'è successo anche a te di sentirti arrabbiato?', e racconta ('a me sì, sai ...'*); non esagerare, però, e non forzarlo quando non ha voglia di parlare.

Perché leggere storie ai bambini fa bene?

Benefici di leggere ai bambini

I libri hanno un ruolo molto importante per lo sviluppo del bambino sotto moltissimi punti di vista.

La lettura ad alta voce, praticata con costanza anche dopo che il bambino impara a leggere in autonomia, abitua il piccolo all'ascolto e all'uso dell'immaginazione e accelera lo sviluppo non solo linguistico e cognitivo ma anche quelli affettivo e relazionale.

Nelle storie infatti il piccolo di casa prende confidenza con le emozioni dei protagonisti in un ambiente neutro e sicuro, impara a riconoscerle, accettarle e gestirle.
Ma non solo: vengono trasmessi valori positivi e rese note alcune convenzioni sociali, trattati temi importanti e offerte soluzioni a sfide impegnative, come togliere il pannolino o andare a scuola.

Non da ultimo, leggere una storia al proprio bambino, magari accoccolati e coccolandosi, rappresenta dell'insostituibile tempo di qualità trascorso insieme, che rafforza infinitamente il rapporto affettivo tra il lettore e l'ascoltatore e con buona probabilità pianterà il seme dell'amore per la lettura.

Quando leggere una storia a tuo figlio?

Partendo dal presupposto che, a 2-3 anni, leggere è un gioco come un altro mi viene da chiederti: esiste davvero un momento migliore di un altro per giocare, per un bambino? E, in fondo, esiste un momento migliore di un altro per leggere, anche nella vita di un adulto?

Le uniche cose importanti sono trovare un momento in cui dedicarsi completamente al piccolo e alla storia che stiamo mettendo in scena per lui, coccolarlo, non spazientirsi per le (continue!) domande e interruzioni e avere voglia di volare con la fantasia.

Ovviamente lo stesso vale per il bambino: se in quel momento ha bisogno di sfogarsi correndo a perdifiato, beh, allora forse è il caso di mettere la carta da parte e andare al parco giochi; la nostra storia starà ad attenderci fino al rientro.

Ecco perché la sera è uno dei momenti preferiti per leggere una storia della buonanotte: i genitori hanno tempo da dedicare e i bambini voglia di coccole e meno energia.
Con voce tranquilla mamma e papà accompagnano il figlio nel mondo dei sogni e si dà vita ad un rituale insostituibile.

Cosa leggere ai bimbi di 3 anni?

Ovviamente, ogni bambino ha i suoi gusti: su questo non ci piove.

In generale, però, i libri con trame brevi e semplici e molte illustrazioni colorate sono i preferiti a quest'età.

La storia dovrebbe essere facile da seguire e contenere elementi ripetitivi, ma non per questo vuota: un messaggio educativo, che li aiuti ad interpretare la realtà e i sentimenti, è sempre molto gradito, soprattutto dai più piccoli.

Le emozioni: i migliori libri per spiegarle ai bambini di 3 anni

Libri per spiegare le emozioni a bambini di 3 anni

Intorno ai 2-3 anni, i bambini iniziano a interrogarsi sulle emozioni che provano: rabbia, paura, allegria. Non sempre, però, riuscire a gestirle è una cosa facile.

Eppure identificare i propri stati d'animo è molto importante per diventare adulti sereni e con una buona autostima.

In questo senso, i libri possono essere di enorme supporto per conoscersi e riconoscersi in tutte le proprie sfaccettature umane.

I colori delle emozioni: un libro per riconoscere i sentimenti

Lui è il mostro dei colori e ha fatto un gran pasticcio! Con le emozioni così ingarbugliate, l'umore ne risente... Vuoi aiutarlo a metterle in ordine?

Un libro cult nella letteratura per bambini questo di Anna Llenas, utilizzato spesso anche all'interno di asili e scuole dell'infanzia come trampolino da cui gettare le basi per l'alfabetizzazione emotiva.

Ad ogni stato d'animo è associato un colore e delle reazioni riconoscibili dai bambini; così rabbia, paura, calma, tristezza e allegria vengono spiegate con delicate illustrazioni e semplici parole.

Che rabbia!: un libro per imparare a gestire le arrabbiature

Roberto ha avuto proprio una giornataccia e quando, tornato a casa, trova ad attenderlo gli spinaci e le parole non proprio comprensive del papà, ecco che una cosa rossa, terribile, gli esce dalla bocca per distruggere tutta la cameretta!

Niente paura, il piccolo protagonista riuscirà a riprendere il controllo, ma non prima di aver capito quanto distruttiva e devastante possa essere la rabbia se lasciata incontrollata.

Il libro di Mireille d'Allancé affronta un tema caldo per i bambini di 3 anni, ancora spaesati di fronte a ira e frustrazione, e rappresenta un ottimo modo per conoscere e parlare di questo sentimento molto umano ma che spaventa un po'.

I tre piccoli gufi: un libro sull'indipendenza e il distacco dalla mamma

Cosa faresti se una notte ti svegliassi nel tuo comodo tronco ricoperto di piume e scoprissi che mamma Gufa non c'è più?

I tre piccoli fratelli pennuti danno voce alle diverse sfere del pensiero, cercando forza e conforto nei dialoghi tra fratelli. E quando, alla fine, iniziano a perdere le speranze ecco che mamma Gufa torna da loro: che gioia esplode nel petto dei protagonisti e dei lettori: potete vederlo nei loro occhi e nelle splendide illustrazioni!

Un libro che aiuta tanto, tantissimo, ad affrontare l'inserimento all'asilo o il rientro al lavoro della mamma, toccando il tema dell'abbandono con splendide illustrazioni e immensa tenerezza.

Piccolo blu e piccolo giallo: un libro sull'amicizia

Piccolo blu e piccolo giallo sono amici per la pelle; così amici che, un giorno, abbracciandosi troppo forte diventano verdi! Che paura però quando mamma e papà non li riconoscono più.
Niente da temere, il lieto fine li aspetta al termine di questa storia semplice, eppure piena di significati profondissimi.

Identificarsi con le due piccole macchie di colore è naturale per i piccini, e lo sa bene anche Leo Lionni che termina il libro riferendosi ai due protagonisti con il termine 'bambini'.

Un libro sull'amicizia, sui sentimenti e sulla diversità che lascia un segno dentro all'anima dei piccoli, ma anche in quella dei grandi.

Fra le mie braccia: un libro sui fratellini in arrivo

Un momento di vita famigliare atteso quanto delicato quello dell'arrivo di un secondogenito, che scombussola l'equilibrio famigliare e i sentimenti dei fratelli maggiori.

Proprio com'è per Leone, che si interroga su dove starà il fratellino Mattia una volta cresciuto: certamente non in camera sua, non tra le braccia della mamma nè sulle spalle del papà.
Fino a quando scopre che il posto giusto per il fratellino è tra le sue braccia.

Le illustrazioni, non meno dolci della storia, e il racconto affrontano le tematiche della gelosia e dell'amore fraterno con delicata semplicità.

Libri illustrati: i migliori classici per bambini di 3 anni

Libri da leggere a 3 anni

Alcuni libri per bambini di 3 anni fanno ormai parte del background di intere generazioni: il loro successo sfida il tempo e continuano a divertire piccoli di ogni nazionalità e anno di nascita.

Questi successi trasversali sono spiegabili in un solo modo: sono libri belli, interessanti e fatti bene... Insomma, piacciono. C'è bisogno di a dire altro?

Il Gruffalò: un libro illustrato che non può mancare

Una racconto in rima che parla di un topolino furbetto e un mostro paurosissimo, ma che in realtà è buono come il pane.

Questa storia raccontata da Julia Donaldson è una vera e propria pietra miliare della letteratura per l'infanzia, tanto che ne è stato tratto anche un film animato, e rappresenta uno di quei classici che fanno da trait d'union tra le generazioni.

Il Gruffalò è un libro divertente e mai noioso, assolutamente consigliato per i bambini di 3 anni (e più).

Nel paese dei mostri selvaggi: un libro per grandi e piccini

È un libro per certi tratti poetico e leggermente inquietante quello di Maurice Sendak, con illustrazioni di grande impatto e tematiche in bilico tra nostalgia e ribellione. È un viaggio, quello del piccolo protagonista, nel paese dei mostri selvaggi ma anche nella mente umana.

Uscito nel 1963, il libro continua a conquistare bambini ed adulti, riconfermandosi anno dopo anno un grande classico della letteratura per l'infanzia.

Musica e cucina: i migliori libri propedeutici a 3 anni

Letteratura per l'infanzia: i migliori libri propedeutici

A 3 anni i bambini hanno già chiari in mente i loro gusti, e quello che piace loro fare!

I giochi simbolici, in particolare, hanno grande importanza e li divertono: cucinare, pulire, accudire un bambino... Insomma, fare quello che fanno la mamma e il papà, sue figure di riferimento.

Anche avvicinarsi alle arti, come la cucina e la musica, può essere un vero piacere: non c'è bisogno di dire che, anche in questo caso, un libro può essere un fantastico trampolino da cui lanciarsi alla scoperta di nuove passioni.

Pizza! Una ricetta interattiva: un libro gioco di cucina

Su le maniche e di corsa a lavarsi le mani, è arrivato il momento di fare la pizza!

Dagli ingredienti al forno passando per l'impasto, in questo libro per bambini di 3 anni (ma anche meno o più) si affrontano passo a passo tutti i passaggi per preparare il piatto più amato di sempre in maniera interattiva e divertente.

Un libro per piccoli chef che si stanno avvicinando al mondo della cucina. E dopo la lettura, che ne dici di spostarti in cucina e prepararla davvero, una buonissima margherita? Ovviamente a quattro mani!

Il mio piccolo Beethoven: un libro di musica classica

Ad ogni pagina corrispondono colorate illustrazioni e un bottone da schiacciare per lasciar riempire l'aria con le dolci note di Beethoven: da Per Elisa all'Inno alla gioia e tante altre composizioni da ascoltare per iniziare a prendere confidenza con la musica classica.

Un libro sonoro davvero molto carino, come tutti quelli della collana: Mozart, Vivaldi, Chopin... La scelta è ampia.

Consigliato a 3 anni, ma anche ai bambini più piccini: non è mai troppo presto per rilassarsi al suono della buona musica.

Buone maniere e inglese a 3 anni: i migliori libri educativi per bambini

Leggere ad alta voce storie educative a bambini di 3 anni

Un libro può fare quasi tutto: anche, o soprattutto, insegnare qualcosa. E non è detto che questa sia prerogativa dei tomi scolastici, anzi!

È quasi impossibile non trovare una storia che lasci un insegnamento dentro di noi, ma alcune sono più palesi di altre in quest'intento.

A 2-3 anni i bambini iniziano ad interrogarsi sulle convenzioni sociali e le funzioni corporee, argomenti trattati nei migliori libri che abbiamo selezionato. Con una piccola concessione alla maialina più amata dai piccini... Che parla inglese, però!

Le sei storie delle paroline magiche: un libro su educazione e rispetto

Ci sono parole che sono alla base dell'educazione e del rispetto: grazie, scusa, per favore, pazienza, ti voglio bene, ciao.

Eppure non sempre si spiega ai bambini perché questi insiemi di suoni e lettere siano importanti:questo libro di Sara Agostini, attraverso sei semplici storie in rima, viene in aiuto ai genitori.

Le illustrazioni di Marta Tonin sono allegre, colorate e ben fatte.
Un libro che in poche pagine riesce a raccontare ai bambini l'importanza dell'educazione.

Cos'è la cacca?: un libro sulla cacca

Un libro cartonato resistente, ben fatto e ricco di finestrelle che incuriosiscono il piccolo lettore e lo invogliano a interagire con le pagine.

Il tema trattato fa sorridere i più grandi (o chi non ha un bambino), eppure anche una funzione corporea naturale come la cacca si trova a volte nella scomoda posizione di essere spiegata; soprattutto nel momento di affrontare il passaggio dal pannolino al vasino/water.

Peppa Pig, little library: un libro (anzi, sei!) in inglese

Il cofanetto, davvero molto economico, racchiude sei piccolissimi libri che raccontano le avventure della maialina più amata dai bambini e della sua famiglia.

Lo so, lo so. Peppa Pig ti esce dalle orecchie... Ma resta il fatto che i bambini, e non solo quelli di 3 anni, la adorano e adoreranno questi libri pensati per loro.

Le storie sono in inglese, le parole sono semplici e adatte ad essere lette anche da genitori non propriamente madrelingua, e rappresentano un ottimo modo per avvicinare i bambini alle sonorità di una lingua sconosciuta mantenendo alta l'attenzione grazie all'amata protagonista.

Gioco o libro? I libri tattili interattivi migliori a 3 anni

Libri gioco interattivi per bambini

Eccoci arrivati alla parte più divertente della selezione: i libri tattili!

Questi volumi raccontano storie che presuppongono l'interattività: non sempre c'è un vero e proprio racconto, ma di sicuro il divertimento non manca mai!

Lupo lupo dove sei?: un libro per bambini temerari

Una storia per bambini super coraggiosi quella raccontata dal libro tattile per bambini Lupo Lupo dove sei? di Steve Cox.

Al, un piccolo maialino, è più che certo che nella fattoria in cui vive si nasconda uno spaventoso lupo. Nessuno gli credo, però: vuoi partire con lui alla ricerca del terribile predatore?

Infila la mano nelle tasche: ad ognuna proverai una diversa sensazione tattile. E preparati ad un finale a sorpresa!

I dinosauri. Primo pop-up: un libro super divertente

Un libro davvero ben fatto, con poche e semplici didascalie che introducono alla preistoria e tanti amozionanti pop-up.

Ideale per avvicinare i bambini di 3 anni al mondo dei dinosauri e imparare giocando le prime nozioni su un argomento che da sempre affascina i piccini.

I viaggi di Turlututù: un libro gioco

Hervé Tullet si riconferma un genio indiscusso in questa nuova avventura di Turlututù, l'alieno più artistico e divertente che ci sia.

Impossibile non ridere e divertirsi compiendo le azioni che richiede il libro: colorare, cantare, contare... il coinvolgimento è a 360 gradi.

Un libro interattivo per bambini dai 3 anni in su, che conquisterà i tuoi bambini.

Come avvicinare i bambini alla lettura

Come far amare i libri ai bambini

Non è mai troppo presto per avvicinare un bambino al meraviglioso mondo dei libri; ancora prima che nascano, infatti, la mamma e il papà possono leggere ad alta voce al pancione: dalla 16ma settimana in avanti il feto può avvertire i suoni intorno a lui, e non c'è niente di più meraviglioso che abituarsi alla voce calma e rilassata dei genitori.

Dopo la nascita, leggere storie con tono pacato resta un momento di insostituibile relax, mentre già dai primi mesi si possono proporre libri in tessuto come fossero giocattoli di qualsiasi altro tipo.

Proprio quest'aspetto è fondamentale: non bisogna accostare mai un libro a un dovere noioso! Quest'oggetto fatto di immagini e parole dev'essere trattato e vissuto al pari di qualsiasi altro giocattolo, perché il bambino ci si avvicini senza forzature.

Il piccolo potrà toccarlo, sfogliarlo in libertà e, sì, anche metterlo in bocca: il gioco è suo e decide lui!

Continuando per questa strada, quando verso i 2-3 anni inizierà a seguire le storie non bisognerà imporgli di seguire l'ordine di lettura tradizionale ma assecondare le sue richieste: ora saltiamo una pagina, ora rileggiamo, ora inventiamo un finale alternativo.

Fino a che età leggere ad alta voce ai bambini?

Libri di fiabe classiche per bambini

Una pratica, purtroppo, abbastanza comune è smettere di leggere ad alta voce ai bambini verso i 7 anni, quando sono in grado di farlo in autonomia.

In realtà è una buona abitudine far proseguire questo momento a lungo, sia per l'importanza che il rituale della lettura con mamma e papà ha assunto durante i primi anni di vita, sia per sviluppare, insieme a libri via via più complessi, lessico e tematiche più adulte.

Se l'argomento ti interessa, ti consigliamo di approfondirlo con il libro Come un Romanzo di Daniel Pennac; un volume breve e non troppo impegnativo ma assolutamente interessante e pieno di spunti.

È difficile? A volte sì; a volte, i genitori sono stanchi dopo una lunga giornata tra casa e lavoro e vogliono solo concedersi chiacchiere tra grandi, un bagno caldo, un film in tv.

Ma, dopo aver gettato le basi nella prima infanzia, continuare a posare mattoncini per sviluppare l'amore per le storie vale qualche piccolo sacrificio.

Tips&Tricks

Se quello che cerchi è un libro di fiabe per bambini, ma hai paura che i racconti tradizionali siano troppo cruenti, puoi stare tranquilla: diversi pedagogisti sono concordi nel sostenere che non solo non fanno paura ma hanno un'insostituibile valenza educativa!