I migliori ciucci

Emanuela Brumana | | 6 minuti di lettura

Per fare la nanna, autoconsolarsi e rilassarsi, ma anche come valido alleato per ridurre il rischio di SIDS (la sindrome da morte in culla): il ciuccio è un valido aiuto nei primi mesi di vita del tuo bambino. Se decidi di offrirglielo però può capitare che lui lo rifiuti: la tettarella può essere troppo dura o troppo grande per lui, oppure la forma può non piacergli. Perché sì, i ciucci non sono tutti uguali e la differenza non sta solo nei simpatici disegni decorativi o nei colori.

Trovare il ciuccio adatto al tuo bambino può essere un percorso più complicato di quello che pensavi e magari dovrai acquistare due o tre modelli diversi prima di trovare quello che più gli piace. Mantieni la calma e vedrai che alla fine la tua ricerca darà i suoi frutti e anche il tuo bambino troverà il suo adorato ciuccio.

Per aiutarti in questa ricerca abbiamo deciso di stilare questa guida, che raccoglie il meglio dei ciucci presenti sul mercato: marche leader del settore hanno infatti una vasta gamma di proposte che si differenziano per età, materiale e forma. Continua a leggere e vedrai che troverai il ciuccio adatto al tuo bambino!

Un solo ciuccio, tante domande

Può capitare che sia uno dei primi articoli che una neomamma riceve in regalo oppure che sia uno dei primi acquisti che lei stessa fa pensando al suo bambino. In fondo, il ciuccio è il simbolo per eccellenza dell’arrivo di un neonato. Dietro a questa scelta, però, si nasconde un mondo di possibilità.

I ciucci sono fatti in materiali diversi: di norma, si consiglia il silicone per i neonati, perché è sicuramente molto igienico ma non altrettanto resistente ai morsi dei bambini, quindi è più indicato per i neonati che ancora non hanno i denti. C’è poi il caucciù, una gomma naturale che invece resiste molto bene ai morsi, ma essendo porosa assorbe facilmente germi e batteri e quindi è assolutamente sconsigliata per i neonati.

Anche la forma del ciuccio non è lasciata al caso: ci sono quelli a ciliegia, più adatto per i neonati perché più simile al capezzolo, quelli a goccia, pensati per evitare deformazioni al palato e quelli anatomici, per i più grandi.

Ciucci in silicone

Nei primi mesi di vita, l’igiene è fondamentale e quindi la scelta di un ciuccio in silicone può rivelarsi vincente. Il silicone, come detto, è fragile quindi è bene che controllarlo periodicamente e sostituirlo appena si rovina. Anche se è buona norma cambiare il ciuccio ogni due/tre mesi.

Philips Avent SCF194/01 – da 0 a 3 mesi

L’idea innovativo di questo ciuccio è che è realizzato in un unico pezzo, quindi sicuro perché non ha parti staccabili, ma soprattutto perché è pensato per permettere alla mamma di inserire il nido nella tettarella, di modo da azzerare la lontananza mamma-bambino anche durante l’uso del ciuccio. È particolarmente apprezzato dalle mamme che allattano al seno perché è pensato proprio per essere il più possibile simile al capezzolo e quindi viene facilmente accettato dai bambini.

Chicco Compact – dai 6 mesi

In questo piccolo ciuccio ogni dettagli è studiato per il confort e la salute del bambino: ci sono i fori di ventilazione, che evitano il ristagno della saliva, è compreso di anello di sicurezza per garantirne l’igiene e la sua forma è approvata dall’Associazione dentisti italiani.

Chicco Physio Soft – dai 12 mesi

Questo ciuccio è perfetto per quei bambini che lo usano per addormentarsi: essendo realizzato in silicone morbido, non disturba i bambini durante il sonno. Inoltre è pensato per ricordare, con la sua forma, il seno materno: un’ulteriore coccola che rende questo ciuccio molto apprezzato dai bambini.

MAM Ciuccio Air – dai 16 mesi

La forma a farfalla è perfetta per quei bambini un po’ più grandi, che riescono a mettersi e togliersi il ciuccio da soli. Inoltre i colori sgargianti sono un ulteriore dettaglio che cattura la loro attenzione.

Ciucci in caucciù

Man a mano che i bambini crescono non è fondamentale sterilizzare tutto e quindi anche se vengono in contatto con materiali porosi non è un problema. Benvenuto, quindi, caucciù, che dalla sua ha l’essere molto resistente e quindi i dentini affilati del tuo bambino non rappresentano un problema per questi ciucci!

Chicco Physio Soft Gommotto – da 4 mesi

Realizzato in un pezzo unico, questo ciuccio è pensato per accarezzare delicatamente la pelle dei bambini, notoriamente delicata. Inoltre, essendo studiato con la collaborazione dei dentisti, non reca danni al palato.

Chicco Compact – da 6 mesi

Studiato per non recare danno al palato e non irritare la pelle grazie ai fori di ventilazione, questo ciuccio è molto apprezzato per via della sua resistenza ai morsi dei bambini, che lo usano anche come “sfogo” quando l’arrivo di un dentino li infastidisce.

Ciucci per la notte

Normalmente, il ciuccio calma i bambini, che lo usano come valido alleato per rilassarsi e fare la nanna, ma può capitare che di notte lo perdano e allora mamme e papà assonnati cominciano la caccia al ciuccio nel lettino. Per ritrovarlo nel più breve tempo possibile e tornare tutti a dormire, ecco che sono stati inventati i ciucci che si illuminano al buio!

Philips AVENT Nighttime – da 0 Mesi

Tutta la morbidezza dei ciucci AVENT e il controllo sui materiali si unisce alla tecnologia Glow in the dark, che rende questi ciucci molto apprezzati dai bambini che devono fare la nanna.

Philips AVENT Glow in the dark - da 6 mesi

L’impugnatura fluorescente permette ai bambini di trovare il ciuccio nel buio e rimetterselo in bocca da soli. Anche la grafica a stelline suggerisce che questi ciucci sono perfetti per fare dolcissimi sogni.

Tommee Tippee Ciucci Night Time – da 0 mesi

Il design allegro e simpatico che caratterizza i prodotti Tommee Tippee rende questi ciucci che si illuminano al buio perfetti anche di giorno.

Curiosità!

Sai che “Ciuccio” in inglese si dice “Pacifier”, cioè qualcosa che dà pace e tranquillità?

Accessori per i ciucci

Una volta aperta la porta sul mondo dei ciucci, non pensate di scampare il colorato e variegato mondo di accessori che gli ruota intorno. Ogni ciuccio che si rispetti deve avere una catenella, di modo da non perderlo ed evitare che cada, un portaciuccio dove riporlo al riparo dalla sporcizia e, sempre pensando all’igiene, in ogni borsa di una mamma c’è una confezione di salviettine che sterilizzano il ciuccio perché, nonostante i precedenti accorgimenti, il ciuccio cadrà per terra almeno mille volte!

Chicco Porta Succhietto

In plastica, quindi facile da pulire e comodo da aprire: questo porta ciuccio firmato Chicco è perfetto per riporre il succhietto del vostro bambino in modo pratico.

Catenella a Clip per Succhietto

Visto che una non basta mai, acquistate un set di catenelle per il ciuccio: queste, piene di colore si adatteranno a tutti i look dei vostri bambini.

Chicco Salviettine Igienizzanti

Formato pratico da tenere in borsa, inodore e insapore: queste salviettine sono l’allato di qualsiasi mamma che si trova a dove pulire il ciuccio appena caduto per strada o al parchetto.