Creme solari per bambini quali scegliere

Karen Angelucci | | 7 minuti di lettura

Quando le temperature diventano miti , si ha voglia di trascorrere del tempo all'aria aperta, ad esempio al parco o al mare. In queste circostanze, soprattutto per i bambini è importantissimo usare una crema solare, questo perché i vestiti si fanno più leggeri e la pelle viene esposta alla luce diretta del sole. Non è detto che le protezioni debbano essere impiegate solo quando si è in vacanza, ma anche in città è d'obbligo usare un filtro sui più piccoli. Infatti, i raggi del sole veicolano una radiazione UV potenzialmente dannosa per la nostra pelle, in particolare si può parlare di tre categorie:

  • raggi UVC, non esistono prodotti specifici per schermare questo tipo di raggi perché vengono bloccati dall'ozono, uno strato gassoso che protegger la terra;
  • raggi UVA,  sono quelli più pericolosi perché si propagano anche attraverso le nuvole o i vetri delle finestre:  penetrano in profondità nella pelle, quindi è bene ricordarsi di usare creme solari anche se si tratta di una giornata coperta, per evitare le ustioni.
  • raggi UVB, raggiungono la nostra cute solo con il sole diretto e non penetrano molto in profondità, ma è sempre bene utilizzare un filtro che li schermi.

Il rischio di queste radiazioni risiede nel fatto che, una volta entrate nel nostro organismo, possono dare inizio a reazioni che danno come prodotti radicali liberi: i responsabili del precoce invecchiamento sia della pelle che, in generale, di tutte le nostre cellule. All'interno della cute, però è già presente una molecola, chiamata melanina, che ha la capacità di proteggerci dai raggi UV. Il suo compito è quello di assorbire tali radiazioni. In seguito a ciò si scurisce e dona alla pelle quel colorito ambrato che ci piace molto.

Migliori creme per bambini con fattore di protezione altissimo

Le creme solari sono caratterizzate da un SFP, cioè un fattore di protezione solare che indica in che quantità riescono a schermare i raggi dannosi del sole. Le creme formulate per gli adulti hanno l'SFP massimo di 30 invece per quelle dei bambini, i fattori protettivi sono molto più alti, arrivano fino a 50+.

Soprattutto nelle prime esposizioni al sole, in cui la melanina dopo la lunga pausa invernale, ancora non riprende la sua attività è importante usare creme solari con SPF altissimo ed esponendo i più piccoli gradualmente alla luce solare, scegliendo orari come: la mattina presto o il tardo pomeriggio, perchè in cui i raggi non arrivano diretti sulla terra. Vediamo quali sono i migliori prodotti con fattore di protezione 50.

Crema solare fluida bimbi - Bjobj- SFP 50

Crema solare sensitive bimbi StellaAlpina- Weleda baby&kids-SFP 50

Covermark Rayblock Bodyplus crema per bambini 2 in 1

Nivea spray solare protettivo per bambini protezione molto alta 50 +

Ricordarsi sempre di usare la protezione solare

È sempre bene ricordare di usare un buon filtro protettivo anche quando si è già abbronzati, perché la melanina ha un limite nell'assorbimento delle radiazioni UV, superato il quale, deve essere sintetizzata di nuovo, quindi c'è bisogno di una crema che protegga la pelle nel momento in cui l'organismo sta producendo tale sostanza.

Per questo motivo è fondamentale spalmare la crema protettiva anche ai bambini che si sono già abbronzati, in questo caso si può optare per una protezione più bassa, magari 30, così sarete tranquilli e sicuri che la loro pelle sia protetta al 100% così da essere immuni da fastidiose scottature.

Migliori creme solari per bambini in spry

È difficile convincere i bambini a farsi spargere la crema solare quando si arriva al mare o al parco perchè sono smaniosi di andare a giocare con gli amichetti o di farsi il bagno. Si innervosiscono ad aspettare che, la mamma o il papà, stenda il prodotto facendo perdere loro "preziosi" momenti di libertà; anche la consistenza appiccicosa potrebbe creare fastidi.

Per questo motivo molte marche che producono solari per bambini hanno deciso di creare una formulazione in spray che si sparge più in fretta: bastano solo pochi spruzzi per essere protetti. Un altro vantaggio è che questo prodotto si assorbe velocemente, infatti, non tutti sanno che la crema solare va spalmata bene fino a completo assorbimento, nei punti dove rimangono aloni biancastri la sua efficacia potrebbe essere diminuita. Vediamo quali sono i migliori prodotti.

Spry Avene solare bambino SPF 50

Spry solare bimbi Bilboa SPF 50+

Bionike latte solare defence

Garnier Ambre Solaire per bambini - protezione solare spray

Come spargere una crema solare.

Prima dell'esposizione al sole dovete essere certi che avete cosparso dappertutto la crema protettiva sui vostri bambini. Per essere sicuri del vostro operato potete optare per un a sorta di rituale, da ripetere sempre uguale: partite dall'altro, proteggete il viso, poi passare alle braccia ed al torace ed infine spargete il prodotto sulle gambe. Ripetete l'operazione facendo ruotare il bambino.

Negli ultimi anni in commercio sono uscite delle creme colorate che permettono al genitore di vedere dove vengono spruzzate, poi, stendendole il colore sparisce. Inoltre, i nuovi spray hanno un diffusore speciale che permette di avere un getto ottimale, comunque la confezione venga ruotata, così da fornire una protezione completa al tuo bambino anche se non si direziona bene la confezione.

Migliori creme solari per bambini resistenti all' acqua

Un altro problema che si può manifestare, quando si portano al mare i bambini, è costituito dal fatto che molti prodotti non sono resistenti all'acqua quindi, dopo ogni bagno bisogna cospargere di nuovo la pelle di crema solare. I prodotti non waterproof in acqua si sciolgono lasciando sulla pelle una sostanza untuosa di colore bianco poco gradevole che, inoltre, occorre risciacquare completamente prima di un'ulteriore applicazione.

Se si vuole evitare questo inconveniente è opportuno scegliere un prodotto resistente all'acqua che non necessita di ulteriori applicazioni anche dopo il bagno. Per essere rimosso, una volta a casa, occorre fare una doccia con un bagnoschiuma delicato e tutto il prodotto verrà lavato via.

Latte protettivo per bambini Ambre Solarie

Crema solare Bambini Equilibria all'aloe

Nivea  protezione solare per bambini

Migliori creme solari per bambini senza parabeni

Le mamme più informate, amanti dei prodotti ecobio, vorranno sicuramente usare, per i propri figli, dei prodotti che abbiano un buon inci, cioè contengano ingredienti quanto più naturali possibili, riducendo al minimo quelli di derivazione chimica. Studi, negli anni, hanno dimostrato che alcuni di essi, con un uso prolungato, potrebbero essere addirittura dannosi. Un esempio sono senz'altro i parabeni: sostanze usate nelle creme come conservanti che, a lungo andare, possono dare origine al cancro.

La loro struttura mima quella di alcuni ormoni, in particolare gli estrogeni, quindi se somministrati in grandi quantità o, peggio, per lungo tempo predisporrebbero a questo tipo di patologie agevolando la modificazione del DNA. Per questo motivo è preferibile che i bambini non entrino in contatto con queste sostanze. Vediamo quali sono le migliori creme solari prive di parabeni.

Latte solare defence-Bionike

Baby crema protezione solare bambino senza parabeni

La Roche-Posay ANTHELIOS SPF 50+

Garnier Ambre Solaire protezione solare senza parabeni

Come leggere la confezione.

Se siete attenti agli ingredienti contenuti nei prodotti che usate, saprete anche leggere una confezione, invece per gli acquirenti meno esperti ecco qualche regola. Girando la confezione troverete una lunghissima lista scritta in caratteri molto piccoli, si tratta dell' inci. Qui sono elencati in ordine, tutti gli ingredienti del prodotto. Il loro ordine non è casuale, sono orinati in modo decrescente a partire dalla sostanza presente in maggior quantità fino ad arrivare a quella presente in tracce.

Capite bene che i primi ingredienti dovrebbero essere prodotti naturali o derivati chimici non nocivi per la salute, invece se una sostanza non naturale al 100% è presente verso la fine dell' elenco, vuol dire che la sua concentrazione sarà molto bassa quindi il prodotto potrebbe essere comunque acquistato.

Migliori creme solari bio per bambini

Se non vi accontentate di prodotti senza parabeni potete scegliere di acquistare quelli totalmente naturali e biologici che contengono solamente sostanze provenienti dalle piante e dai minerali e non molecole di derivazione chimica. I solari di questo tipo vengono definiti bio e sono comunque efficaci nel proteggere la pelle dai raggi solari.

Un esempio di sostanza naturale attiva in questo senso è il biossido di titanio, estratto dai minerali, oltre a questo ci possono essere anche altre sostanze lenitive e protettive per la pelle, soprattutto per quelle più sensibili, come l'estratto di camomilla, l'aloe vera, l'estratto di rosa, ecc. Vediamo quali sono le migliori creme solari per bambini bio.

SolarTea crema solare bio alta protezione- Bema

Bebè e bimbi crema solare 

Crema solare per bambini- Acorelle- SPF 50

I prodotti doposole

Dopo una lunga giornata passata all'aperto, per dare sollievo alla pelle e continuare prendersene cura, anche se si sono usate le creme protettive, è opportuno utilizzare dei prodotti dopo sole. Quello più usato è la crema si tratta di un prodotto: nutriente, rinfrescante ed emolliente che lenisce i rossori e rinfresca la pelle del tuo bambino.

Si applica di solito la sera, quando la cute rilascia tutto il calore assorbito durante la giornata e si preferisce stenderla dopo una doccia rinfrescante. Attualmente ci sono in commercio anche dei bagnoschiuma e degli shampoo studiati apposta per un utilizzo post esposizione al sole perché sono poco aggressivi e anch' essi aiutano a risanare la pelle e lenirla dai rossori.