Vivigratis logo
Facebook logoYoutube logoFlipboard logo
Tempo libero • Le migliori calze termiche per chi ha sempre i piedi freddissimi
Condividi
Whatsapp logo
Telegram logo
Pinterest logo

Le migliori calze termiche per chi ha sempre i piedi freddissimi

Molte persone soffrono di freddo ai piedi sia in inverno che in altre stagioni. Nei periodi più freddi dell'anno, ciò è dovuto all'abbassamento delle temperature ma in altri casi il problema può dipendere dalla circolazione o addirittura da patologie più gravi. In generale comunque il raffreddamento dei piedi, così come di mani e naso, dipende dalle piccole arterie che si restringono per limitare la dispersione di calore.

Esistono alcuni rimedi che possono risolvere almeno in parte il disturbo, per esempio evitare il fumo e il caffè, muovere spesso le dita dei piedi se ci si trova in ambienti freddi, e ovviamente anche indossare calze termiche adeguate, che non siano troppo strette per evitare il blocco della circolazione. I calzini possono essere indossati anche a letto, purché siano in pura lana, per evitare fastidi ai piedi.

Scopriamo di seguito quali sono le principali cause dei piedi freddi, i possibili rimedi e le migliori calze da sci e per altri sport o attività, in grado di scaldare i piedi in modo adeguato, confrontando in fase di acquisto le caratteristiche più importanti.

Piedi freddi: come mai?

I piedi freddi sono un problema diffuso ma se in alcuni casi dipendono dal semplice abbassamento delle temperature, in altri casi possono essere riconducibili a patologie più o meno gravi, di solito a carico dell'apparato circolatorio. Se il disturbo è temporaneo non c'è da preoccuparsi, se invece risulta particolarmente fastidioso e non scompare nonostante il ricorso a vari rimedi, è sempre meglio consultare il medico curante.

Cause

I piedi freddi possono dipendere da varie cause, ecco le principali:

  • Abbassamento delle temperature esterne con conseguente restringimento delle piccole arterie per limitare la dispersione di calore
  • Ridotto funzionamento della tiroide
  • Debolezza cronica o temporanea, dovuta magari a un periodo di particolare stress o stanchezza fisica
  • Arteriopatia periferica con eventuale presenza di placche adipose
  • Piede diabetico, patologia che può provocare oltre alla sensazione di freddo ai piedi, dolore, gonfiore, arrossamento, vesciche, lesioni della zona
  • Ansia che può provocare sintomi a livello fisico
  • Anemia
  • Particolari allergie e intolleranze alimentari.

Rimedi: cosa devo fare

Generalmente per migliorare il disturbo dei piedi freddi è sufficiente ricorrere a rimedi naturali e ai cosiddetti rimedi della nonna, sempre che non sia dovuto a particolari patologie, e tra questi si ricordano:

  • Pediluvi con acqua calda e fredda, che va alternata
  • Massaggi ai piedi con olio riscaldante
  • Calzini di lana o comunque in materiali naturali.

Se la causa è l'anemia, è importante modificare l'alimentazione arricchendola di nutrienti e vitamine come la vitamina C, che aumenta l'assorbimento di ferro da parte del corpo. Tra i cibi più consigliati si ricordano spinaci, broccoli, cavoli, crescione, legumi.

Cosa non fare

Per combattere e prevenire i piedi freddi è importante evitare alcune cattive abitudini ed eliminare dalla dieta quotidiana alimenti potenzialmente nocivi. Per esempio il sale va utilizzato con moderazione perché può peggiorare la circolazione e anche le bevande alcoliche, qualora soffriate di questo disturbo, dovrebbero essere evitate a causa del loro effetto vasodilatatore, che inibisce la percezione sensoriale del freddo provocando possibili dissipazioni termiche.

Da eliminare o perlomeno ridurre la nicotina e la caffeina specialmente nel periodo invernale, perché riducono le pareti dei vasi sanguigni peggiorando la circolazione. Inoltre non bisogna:

  • Camminare scalzi o lasciare i piedi scoperti soprattutto durante la stagione invernale
  • Mantenere immobili i piedi per troppo tempo
  • Fare prelievi di sangue se si ha pressione bassa, anemia o disidratazione
  • Utilizzare calzini termici troppo stretti che bloccano la circolazione
  • Sottovalutare il problema se si protrae da tempo o accompagnato da altri sintomi.

Cosa mangiare e cosa è meglio evitare

Se il freddo ai piedi dipende dalla circolazione sanguigna come accade nella maggioranza dei casi, la vite rossa si rivela ottima perché favorisce la vasodilatazione rafforzando nel contempo vene e capillari. Un altro rimedio naturale consigliato è il mirtillo rosso per il ricco contenuto di antiossidanti, che si può assumere sotto forma di infuso lasciando in infusione 20 grammi di foglie per una quindicina di minuti.

Altrettanto utili l'aloe vera, che si utilizza per la circolazione, gli infusi a base di zenzero e il peperoncino fresco. In particolare gli alimenti piccanti possono aiutare la circolazione perché aumentano il flusso sanguigno. Rafforzano invece le arterie cibi come arance, carote e kiwi. Importante poi l'assunzione di alimenti ricchi di olio di pesce, niacina e ferro, per favorire la circolazione.

Il pesce in particolare si rivela ottimo perché ricco di grassi Omega 3 e 6, ma anche verdure a foglia verde e carne rossa con moderazione sono utili. Volendo, è possibile arricchire la dieta con integratori a base di niacina o vitamina B3, che regola il funzionamento del sistema nervoso. L'acqua rimane sempre importantissima, sia in inverno che in estate, perché la disidratazione è nociva anche per questo disturbo.

Le calze termiche o riscaldate: la soluzione per chi soffre di piedi freddi

Le calze termiche rappresentano una soluzione ottimale per chi soffre di piedi freddi in quanto caratterizzate da proprietà isolanti che evitano l'abbassamento della temperatura corporea. Utilissime anche per chi pratica sport all'aperto nelle stagioni fredde, per esempio ciclismo, jogging, pesca e così via. Le calze termiche sono infatti realizzate in modo da assicurare isolamento ai piedi grazie alle fibre di tessuto in grado di trattenere il calore.

Al tempo stesso queste calze permettono al corpo di traspirare liberandosi dal sudore senza bagnarsi. Grazie all'assenza di umidità, il calore non si disperde attraverso la pelle. Ne esistono varie tipologie in base ai materiali con cui sono realizzate, generalmente poliestere sintetico o cotone e seta naturali.

Inoltre le calze termiche possono essere più o meno lunghe, arrivando anche sotto al ginocchio, e sono perfette da indossare con stivali e scarponi da sci, ma anche nella quotidianità con normali scarpe o semplicemente in casa per tenere i piedi al caldo.

Diverse sono le calze riscaldate a batteria: in questo caso bisogna ricaricare le batterie e posizionarle di solito in una tasca collegandole alle calze con un cavetto. La durata del tepore dipende da calza a calza e in generale sono consigliate a chi fa sport o a chi deve rimanere immobile per molto tempo, per esempio nella stessa posizione al lavoro, per evitare il raffreddamento dei piedi.

Cosa valutare prima dell'acquisto

Che le si utilizzi per lo sport o altro, nella scelta delle calze termiche invernali bisogna considerare queste caratteristiche:

  • Il modo in cui calzano, che ovviamente deve garantire massimo comfort senza risultare troppo strette. La calza ideale riveste bene i piedi ma non li soffoca, anche perché in questo caso ne risentirebbe la circolazione sanguigna.
  • L'escursione termica indicata in etichetta, che solitamente è compresa tra -15°C e -3°C. Se però avete esigenze specifiche perché dovete raggiungere luoghi più freddi o praticare per lungo tempo attività all'aperto, meglio chiedere consiglio al rivenditore optando se necessario per calze con escursione termica di altri valori.
  • Capacità di disperdere umidità, caratteristica molto importante soprattutto per chi intende indossare le calze termiche per molto tempo, magari durante attività all'aperto che prevedono anche neve e pioggia. I piedi devono infatti poter traspirare evitando che si inumidiscano.
  • Velocità di asciugatura, anch'essa importante per mantenere i piedi al caldo, specie se le calze vengono indossate durante attività all'aperto sotto la pioggia o la neve.
  • Il tessuto, che come abbiamo visto può essere sintetico o naturale. Quest'ultimo, in particolare la lana merino, è il migliore per chi ha pelli sensibili.
  • La lunghezza delle calze termiche che varia a seconda della destinazione d'uso. In generale è meglio privilegiare quelle al ginocchio perché più comode e più coprenti.
  • La presenza di rinforzi in alcuni punti, caratteristica importante per assicurare il massimo comfort al piede. Alcune zone infatti vengono sollecitate particolarmente durante l'utilizzo, per esempio il tallone, lo stinco, le estremità dei piedi, e i punti di rinforzo evitano fastidi.
  • La presenza di rilievi antiscivolo qualora la destinazione d'uso delle calze sia domestica. I rilievi oltre ad essere anti-scivolo, massaggiano l'arto durante la camminata. 

Calze termiche per uomo

Le calze termiche uomo sono perfette da indossare sia se pratichi sport invernali, per mantenere i piedi asciutti facendoli traspirare correttamente, sia se le vuoi indossare nella quotidianità. Nel caso tu sia uno sportivo che fa trekking, sci o lunghe escursioni, ti consigliamo di valutare le calze sulla base di quattro principali caratteristiche, ovvero la durata delle attività svolte, il luogo e l'altezza delle tue scarpe.

Per esempio se hai intenzione di fare escursioni in piano l'importante sarà privilegiare il comfort, in montagna invece avrai bisogno di calze da sci termiche o calze per altri sport realizzate in modo da evitare dannosi sfregamenti sulla pelle, prevenendo così le vesciche. Proprio per questo ti consigliamo di scegliere modelli di altezza maggiore o uguale alle tue scarpe.

Importante infine la traspirabilità che dev'essere maggiore se prevedi escursioni molto lunghe, quindi al di sopra delle 3 ore di camminata. Se invece l'utilizzo delle calze termiche non è sportivo, ma vuoi indossarle in casa o durante le brevi gite esterne, scegli modelli confortevoli, possibilmente in tessuti naturali specie se hai una pelle molto delicata, con una traspirabilità e velocità di asciugatura nella media.

X Bionic Ski Radiactor for Lamborghini, Calze Uomo
X Bionic Ski Radiactor for Lamborghini, Calze Uomo

Trerè Innovation

Calze termiche da uomo color Argento/Antracite, 39/41

Vai al negozio
X-Socks Ski Control 2.0, Calze Uomo
X-Socks Ski Control 2.0, Calze Uomo

Trerè Innovation

Calze termiche da uomo color antracite/Arancione, 45/47

Vai al negozio
X-Socks Ski Rider 2.0, Calze Uomo
X-Socks Ski Rider 2.0, Calze Uomo

Trerè Innovation

Calze termiche da uomo color Grigio/Verde Lime, 42/44

Vai al negozio
2 paia di calze da sci imbottite
2 paia di calze da sci imbottite

Black Crevice

Due paia di calze termiche imbottite da uomo di colore nero

Vai al negozio
Calze Escursionismo in Lana Merino
Calze Escursionismo in Lana Merino

DANISH ENDURANCE

Calze termiche da uomo per escursionismo disponibili in piú colori

Vai al negozio

Calze termiche per donna

Le calze termiche per donna devono avere caratteristiche simili a quelle per uomini, quindi se vuoi usarle per lo sport sarà importante che siano realizzate in materiale termico traspirante, che si asciughino rapidamente in modo da evitare che il piede si raffreddi, dotate possibilmente di punti rinforzati che assicurino il massimo comfort. I punti rinforzati sono utili soprattutto per chi deve indossarle per lungo tempo e nelle calze per scarponi da sci.

Altra caratteristica da valutare la pianta ergonomica che garantisce mobilità. Anche il materiale di cui sono realizzate è un aspetto da considerare in fase di acquisto, naturale è più delicato e adatto a pelli sensibili, per prevenire eventuali allergie, sintetico può essere comunque ottimale purché di alta qualità. Tutte queste caratteristiche, fatta eccezione per i punti rinforzati, sono importanti anche per l'uso quotidiano.

In tal caso però, come abbiamo detto per le calze da uomo, non è indispensabile che siano particolarmente traspiranti e ad asciugatura rapidissima, ma basta che questi valori siano nella media. D'altra parte l'altezza fino al ginocchio è sempre raccomandabile perché protegge meglio la gamba, non solo il singolo piede.

Ski Silk Merino Lady, Donna
Ski Silk Merino Lady, Donna

X-Socks

Calza termica di colore Grigio/Fucsia, 39/40

Vai al negozio
XAED - calzini da sci ergonomici da donna
XAED - calzini da sci ergonomici da donna

Trerè Innovation Srl

Calze termiche da donna 38/40, colore nero / rosa

Vai al negozio
X-Socks Ski Touring Silver Lady
X-Socks Ski Touring Silver Lady

Trerè Innovation Srl

Calze termiche da donna di colore Nero/Violetto, 37/38

Vai al negozio
Calzini donna Sci Merino
Calzini donna Sci Merino

Cep

Calze termiche da donna in lana merino alte fino al ginocchio

Vai al negozio
X-Socks Ski Rider 2.0, Calze Donna
X-Socks Ski Rider 2.0, Calze Donna

Trerè Innovation

Calze termiche da donna colore grigio Melange/Fucsia, 41/42

Vai al negozio

Calze riscaldate

Le calze riscaldate funzionano tramite pratiche batterie ricaricabili e consentono di mantenere i piedi caldi durante le varie attività svolte all'aperto. Tra di esse ci sono le calze da sci riscaldate, appositamente concepite per chi pratica questo sport, ma anche al lavoro possono rivelarsi utili, soprattutto se stai per molte ore fermo.

Generalmente è possibile regolare la potenza di riscaldamento tramite appositi bottoni posizionati sulla batteria, che va infilata in una tasca collocata sui calzini. La batteria ha una durata variabile a seconda dei modelli e una volta scarica, va semplicemente ricaricata. Oltre alla durata della batteria, caratteristica importante da valutare soprattutto se pratichi sport, vanno verificate la morbidezza e la resistenza dei materiali.

Anche lo spessore è fondamentale perché calze eccessivamente spesse potrebbero non entrare nelle scarpe o negli scarponi. Di seguito una selezione delle calze riscaldate migliori.

Set Lithium Pack rcB1200 Heizsocken 3.0
Set Lithium Pack rcB1200 Heizsocken 3.0

Lenz

Calze riscaldate con batteria di colore verde militare

Vai al negozio
Calze Riscaldabile MKll modello Premium
Calze Riscaldabile MKll modello Premium

Blazewear

Calze riscaldate con batterie litio ricaricabili 3,7V

Vai al negozio
Power Socks – calze Heat Men
Power Socks – calze Heat Men

THERM-IC

Calze riscaldate da uomo con numerosi rinforzi

Vai al negozio
Calze da uomo Comfort Heat
Calze da uomo Comfort Heat

therm-ic

Calze riscaldate che funzionano con tutte le batterie

Vai al negozio
Calze con batteria per donna & UOMO
Calze con batteria per donna & UOMO

30seven

Calze riscaldate unisex di colore nero con batterie

Vai al negozio